Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un’ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticità in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

annalisa

Ho un figlio Thomas di 3 mesi finiti. ha avuto problemi di coliche intestinali molto intenso tant ‘e‘ che la Pediatra pensava ad un‘ intolleranza al latte smentita dal fatto che con il latte di soia non ci sono stati evidenti miglioramenti…

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara ANNALISA, credo di avere capito che Thomas mangi solo latte artificiale. Quanti pasti fa al giorno? Potrebbe aumentare il numero dei pasti diminuendo le singole dosi, anche di notte, come si fa con l‘allattamento al seno. Osservi se rigurgita oppure no. Faccia anche attenzione alla posizione durante il pasto e dopo. Certo che un bimbo disturbato dalle coliche modera la suzione: ha imparato a massaggiargli il pancino e lo stomaco? Si ottengono risultati sorprendenti perche‘ l‘arietta che fa tanto male nell‘intestino, se ne va. Cerchi di capire tutto quello che le ho chiesto e mi riscriva. A risentirla.

Invia una domanda