Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un’ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticità in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

raffaele

ho una bimba di 22 giorni che soffre di violenti coliche ed e‘ alimentata con il sistema misto sia latte materno che artificiale ( mellin 1) mi potrebbe consigliare un latte diverso visto che le coliche sono forti e le scariche frequenti non riuscendo a riposare Grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Buonasera RAFFAELE, affronterei il problema/coliche in modo diverso. Le spiego: tutti i lattantini hanno le coliche, infatti si dicono "fisiologiche", il guaio insorge quando i bimbi sono davvero disturbati.
Prime cose da controllare sono la posizione del bambino e della sua bocca rispetto al corpo della mamma, non solo il seno. Devono essere pancia contro pancia e la bocca a ventosa sull‘areola. Invece di pensare al latte artificiale, attaccherei la bimba al seno ad ogni poppata, aumentando notevolmente il numero dei pasti, anche 10−12, per stimolare la formazione di latte.
L‘aggiunta si offre solo quando manca il latte materno (aggiunta e non sostituzione del pasto). Ha solo 22 giorni la sua bimba, vale la pena
di provare! Metta anche mamma e figlia a dormire insieme, la piccola
solo con il pannolone e la mamma senza la maglietta: è un modo efficace
per favorire l‘attacco. Questi cambiamenti dovrebbero favorire la diminuzione dell‘aria in pancia, l‘aumento del latte e la graduale scomparsa delle coliche. Fra una decina di giorni mi riscriva, mi descriva cosa è successo e insieme vedremo quali modifiche apportare.

Invia una domanda