Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialità e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

mary

Mia filia di 1 anno ha paura degli adulti: se la prendono in braccio (anche persone che vede spesso) piange come una dannata e vuole me. Cerco di portarla spesso fuori a contatto con gli altri ma non vedo risultati. Fa così da quando ha 7 mesi e ciò mi fa pensare che possa diventare introversa, poco socievole

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Daniela, intanto nessun pericolo che la bambina diventerà una persona poco socievole!

Dai sette− otto mesi generalmente nei bimbi si verifica quel fenomeno che si chiama “paura dell’estraneo”, ovviamente alcuni bambini manifestano più apertamente questa paura, altri molto meno.

Ci vuole un po’ di pazienza, provi a tenerla in braccio lei e ad interagire con altre persone, mostrando alla piccola che gli altri non fanno poi così tanta paura!

Col tempo la bimba scoprirà che ci sono anche persone "simpatiche" di cui si può fidare per essere presa in braccio!

Inoltre visto che la bimba ha un anno, da ora il poi avrà sempre meno bisogno di essere  presa in braccio, e non perchè lo evita diventerà una bambina introversa!

In bocca al lupo!

Invia una domanda