Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Lucia Caselli

Salve. Ho avuto 2 cesarei nel 2010 e 2014. Vorrei un terzo figlio ma mi è stato diagnosticato un istmocele sulla vecchia ferita e uno spessore residuo a livello del miometrio di 3 mm. È possibile tentare una gravidanza o sarebbe sicuramente un rischio materno?

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

purtroppo non è possibile rispondere in maniera precisa. Sarà il ginecologo che ha eseguito l’ecografia a stabilire se l’ismocele può pregiudicare una futura gravidanza, e se è il caso di procedere ad una correzione chirurgica. Tutto si basa sull’esperienza del ginecologo che la sta seguendo.

La saluto cordialmente

Invia una domanda