Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Marta Teodoro

Gentile dottore, il 12 luglio ho avuto il ciclo mestruale. Il 28 luglio ho avuto il mio primo rapporto, l’eiaculazione non è avvenuta all’interno ma ci siamo accorti che il preservativo era rotto dunque per paura del liquido preseminale il 30 luglio ho assunto norlevo. Dopo 5 giorno ( con 8 giorni di anticipo) ho avuto una sorte di ciclo mestruale, i primi due giorni avevo un flusso normale ma il resto dei giorni si è ridotto a delle macchie marrone scuro. Il mio ciclo normale sarebbe dovuto venire l’8 agosto ma ancora non è arrivato, mi chiedevo se per caso potessi considerare “il ciclo” che ho avuto post norlevo come un ciclo a tutti gli effetti..
c’è la possibilità che io sia incinta? Posso già fare l’esame del sangue per verificare una eventuale gravidanza oppure ritiene che sia ancora presto?

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

quello che le è arrivato è il ciclo ed il prossimo si presenterà dopo un mese.

Può stare tranquilla.

La saluto cordialmente

Invia una domanda