Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Marco Fusco

Salve dottore , il giorno 31 agosto ho avuto un rapporto protetto con la mia ragazza dopodiché senza essermi pulito mi ha praticato del sesso orale e ne abbiamo iniziato un altro senza protezione che è durato giusto qualche secondo,però appena sono uscito fuori ho notato alcune goccioline e subito siamo andati in panico. Il giorno 2 settembre abbiamo deciso di comprare la pillola norlevo quindi l ha assunta dopo 33-34 ore.premetto che lei ha avuto il primo giorno di ciclo il 15 agosto e quindi lei ritiene di aver già finito il periodo di ovulazione(leggendo su internet dicono che non ha efficacia se è avvenuta già l ovulazione) . Ora però siamo in panico perché lei ha avuto il ciclo il giorno 11 settembre con durata di 2 giorni e non abbondante ora però avverte mal di testa, stitichezza e talvolta anche nausea … Possono essere sintomi associati ad una gravidanza?
Attendo vostre notizie con ansia…
Cordiali saluti

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissimo

la pillola del giorno dopo ha un’efficacia alta e quindi potete stare tranquilli. Tutti i sintomi non sono collegati ad uan gravidanza ma ad altre ragioni (tra cui l’ansia).

La saluto cordialmente

Invia una domanda