Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Aria Rossi

Salve, una settimana fa ho assunto il contraccettivo d’emergenza norlevo, per avere una maggiore sicurezza dopo un rapporto.
Al primo giorno fino al settimo (oggi) dall’assunzione ho provato dolori al basso addome associato a gonfiore e durezza addominale ed ad una sorta di bruciore sempre a livello intestinale. Infine al settimo giorno si sono presentate delle perdite ematiche di colore marrone-rosso.
Possono essere sintomi causati dalla pillola? È possibile che si presentino dopo il lasso di tempo di una settimana? Cosa succederà adesso al ciclo mestruale?
Grazie, cordiali saluti

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

tutti i sintomi chemi ha descritto sono dovuti alla pillola del giorno dopo. Ora in genere il ciclo si presenterà nei tempi stabiliti ma anche se dovesse fare qualche giorno di ritardo, non constituirà alcun problema.

La saluto cordialmente

Invia una domanda