Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Francesca Effe

Gentile dottore ,
Ho 45 anni , a maggio 2020 per un problema di spotting post ciclo e dopo alcune eco transvaginali che sembravano evidenziare la presenza di un polipo mi sono sottoposta ad una isteroscopia diagnostica. Non ha rilevato nessun polipo ma un endometrio ispessito , asincrono e disormonale ( così dice il referto) . Non è stata fatta biopsia ma la ginecologa mi ha detto che era da attribuire ad uno squilibrio ormonale , quindi mi ha dato una terapia con la pillola Lestronette . Per i primi 3 mesi nessun problema , il “ ciclo “ nel periodo di sospensione era poco abbondante e non ho avuto più spotting . Il 21 settembre ho iniziato la quarta confezione di Lestronette e dal 12 simo giorno di assunzione , era il 3 ottobre, ad oggi 8 ottobre è iniziato lo spotting che non passa , anzi è diventato più abbondante e con perdite rosse ( a volte rosso scuro) . Sentita la mia ginecologa mi ha detto di aspettare ancora e vedere se le perdite si risolvono da sole . Ma io sono preoccupata, sapevo che lo spotting può verificarsi nei primi 3 mesi e io sono al quarto mese di assunzione della pillola e poi è più abbondante e rosso rispetto allo spotting che avevo nel periodo pre pillola ( scarso e marrone ) . Il problema è legato alla pillola oppure devo cercare cause diverse ? Oltre all’isteroscopia a febbraio 2020 ho fatto il pap test risultato negativo ma ho voluto fare per scrupolo anche la colposcopia anch’essa negativa . Sono preoccupata perché sembrava andare tutto bene con la pillola e speravo di risolvere il problema del l’endometrio ispessito , invece ora queste perdite mi fanno temere che la mia situazione non sia migliorata e ho paura di conseguenze peggiori .
Non ho saltato confetti , non ho avuto nausea e diarrea . Di farmaci , essendo ansiosa ho preso l’EN prima di andare a letto per 4 giorni , e per due giorni il 2 e il 3 ottobre due compresse di integratore Chitosano . Nessun altro farmaco o terapia .

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

la sua situazione è determinata solo ed esclusivamente alla pillola anticoncezionale. Deve solo parlarne con la ginecologa e semmai cambiare tipo di pillola ma avendo fatto un’isteroscopia può stare serena che non ci sono altre cause al suo spotting.

La saluto cordialmente

Invia una domanda