Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Serena Salerno

Buonasera, soffro di ovaie policistiche (9 a sx, 8 a dx) e più volte mi è capitato di avere perdite di sangue tra un ciclo e l’altro, solitamente al momento dell’ovulazione. Questo mese, però, mi è capitato al decimo giorno dopo il ciclo, con un’abbondante perdita color rosso vivo, al punto da percepire il distacco di un grumo. Oggi invece, (secondo giorno dell’evento, a tre giorni dall’ovulazione) la perdita è marrone, non abbondante come ieri ma tale da dover tenere comunque un assorbente. Ho avuto un rapporto sessuale più o meno una settimana dopo l’inizio del ciclo e uno quattro giorno prima. Aggiungo che da qualche settimana sto eseguendo trattamenti di pressoterapia, anche alla pancia e ai fianchi, e proprio ieri ho avuto una seduta. Per tutta la giornata di oggi ho avuto dolori al basso ventre, simili a quelli che provo durante il ciclo e durante l’ovulazione. Ho prenotato una visita per mercoledì, ma nel frattempo vorrei sapere quali sono le possibili cause di tale situazione. Grazie

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

la risposta sta semplicemnte in un calo del progesterone molto comune nelle donne che si verifica pià frequentemente quando una paziente soffre di ovaie microcistiche, Faccia la visita di controllo ma vedrà che non ci sarà alcun problema.

La saluto cordialmente

Invia una domanda