Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Giulia Comito

Salve…ringrazio anticipatamente per l’attenzione e per un eventuale risposta, ne avrei bisogno al più presto.
Ho avuto un rapporto intimo con il mio fidanzato in data 03/07, dove alla fine ci siamo accorti della rottura del condom. Per vari imprevisti ho potuto assumere la pillola ellaone il 05/07, presunto giorno dell’ovulazione.
Ad oggi le mie mestruazioni sono in ritardo di quattro giorni e sono abbastanza preoccupata se effettivamente la pillola abbia agito o meno e se quindi sia stata efficace.
È normale avere tutti questi giorni di ritardo? Dovrò fare un test di gravidanza? Scusatemi, ma sono in ansia!!

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

deve stare tranquilla purtroppo la pillola del giorno dopo può causare anche dieci giorni di ritardo. Pertanto aspetti serenamenteese il ritaqrtdo superasse i dieci giorni allora può fare un test di gravidanza ( ma vedrà che non ce ne sarà bisogno)

La saluto cordialmente

Invia una domanda