Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Giulia Iacovelli

Salve dottore, avrei bisogno di chiederle delle cose per avere maggiori rassicurazioni.
In data 4 Maggio ultimo ciclo mestruale; in data 25 Maggio rapporto a rischio e assunzione di Norlevo 1,5 mg dopo un paio di ore circa. La domanda che le pongo è: dal momento che non ho un ciclo regolare, non so se l’ovulazione il 25 di Maggio fosse avvenuta o meno. In caso affermativo possono comunque stare tranquilla? Leggo da qualche parte che la pillola fa effetto solo se presa prima dell’ovulazione…ad una settimana di distanza da Norlevo ho crampi al basso ventre e alle ovaie… è normale? È l’effetto della pillola?

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

la pillola del giorno dopo interferisce con una gravidanza con vari meccanismi e non solo quello di ritardare o bloccare l’ovulazione. Essendo una pillola ad alto dosaggio ormonale, ha molte controindicazioni ed effetti collaterali. Tutto quello che mi ha descritto sono conseguenza dell’assunzione del farmaco stesso. La protezione arriva al 98% dei casi.

La saluto cordialmente

Invia una domanda