Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Lucrezia Masp

Buonasera,
il giorno 4 luglio ho avuto un rapporto non protetto alla quale non è avvenuta una eiaculazione da parte del ragazzo.
Non faccio uso di pillola anticoncezionale.
Presa dall’ansia e dall’agitazione sono andata in farmacia e ho acquistato la pillola del giorno dopo Ellaone. Lo assunta circa 13/14 ore dopo il rapporto.
Il ciclo non sempre mi è regolare, l’ultimo ciclo è arrivato il 16/06. Siamo al 21/07 e volevo chiederle se fosse normale avere un ritardo così ampio per il ciclo mestruale nonostante abbia assunto la pillola.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

la pillola del giorno dopo può portare ad un ritardo anche di una decina di giorni rispetto alla sua data. Se dovesse perdurare questo ritardo conviene fare un controllo ovarico tramite ecografia.

la saluto cordialmente

Invia una domanda