Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Dada Garofano

giorno 4 novembre mattina ho avuto un rapporto non protetto con mio marito.
Sotto prescrizione medica ho assunto norlevo (era la prima volta)… l ho assunta la mattina stessa, quindi tutto rientra nei parametri.
Giorno 11 novembre ho iniziato ad avere delle perdite ematiche scarse colore marrone scuro… che si sono tirate avanti fino ad oggi.
Da ieri però il flusso é sempre leggero ma di color rosso vivo tipico delle mestruazioni, associato ai tipici dolori mestruali al basso ventre.

Volevo sapere se era possibile che le perdite si siano alternate con l arrivo del ciclo, che per altro aspettavo giorno 27 novembre?

Ho un pò di ansia e paura dato che avevo letto sul bugiardino che le perdite ematiche durano all incirca 4/5 giorni.
Non ho paura di una gravidanza.
Ma che possa esserci qualcosa di strano sotto non so.
Sará che sono ipocondriaca fino alla nausea… ad oggi mi sento pure un pochino stanca e senza forze… forse a causa di queste perdite.
Il mio medico mi ha consigliato di assumere del ferro.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

tutti i disturbi che mi ha raccontato sono dati dalla pillola del giorno dopo che è un concentrato di progesterone che influenza il ritmo regolare del suo ciclo.

tutto si sistemerà con l’arrivo della successiva mestruazione.

la saluto cordialmente

Invia una domanda