Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Ludovica Russo

Salve dottore, sono una ragazza di 19 anni e vorrei chiederle un consiglio, le spiego:
Il giorno 24 gennaio ho avuto dei rapporti non protetti con il mio ragazzo, il quale è sicurissimo di non aver eiaculato. Data la mia inesperienza e preoccupazione ho deciso di assumere Norlevo dopo 38h poiché il mio ultimo ciclo risaliva al periodo 11/17 gennaio.
Incoscientemente e stupidamente l’abbiamo rifatto dopo 1h e mezza circa dall’assunzione della pdgd.
Nei giorni successivi ho avuto dei dolori alle ovaie seguiti poi, a distanza di 6 giorni circa da perdite ematiche.
Attendevo le mestruazioni per l’11/02 ma oggi in data 13/02 ancora devono arrivare anche se ho i sintomi premestruali come fastidio al basso ventre e alla schiena ed acne, ma ho notato delle perdite bianche secche sugli slip.
Volevo chiederle:
1.Norlevo è riuscito a coprire anche il rapporto avuto ad 1 ora e mezza di distanza dall’assunzione?
2.Le perdite ematiche sono segno di efficacia di Norlevo?
3.Devo contare 28/29 giorni da tali perdite oppure fare riferimento al normale ciclo? Di media quanti giorni di ritardo possono verificarsi in seguito all’assunzione della pdgd?
4.Quante possibilità ci sono che possa essere incinta con dei rapporti non protetti ma senza eiaculazione in periodo fertile anche se sono ricorsa a Norlevo?

Spero che possa rispondere ai miei dubbi, sono realmente preoccupata per questa situazione. La ringrazio molto!

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

la norlevo avrà funzionato sicuramente e ha coperto anche i rapporti che ha avuto nella stessa giornata. Ovviamente essendo un concentrato ormonale, è normale che ci siamo disturbi legati proprio all’uso della stessa.

La saluto cordialmente

Invia una domanda