Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Linda Guerrini

Salve, scusi il disturbo, ma giorni fa ho avuto un problema e ora mi sta prendendo più ansia, vorrei un suo parere… Il 10 marzo ho avuto un rapporto a rischio, con rottura preservativo, e ce ne siamo accorti troppo tardi (successo purtroppo due volte).
Essendo avvenuto di notte (la notte tra il 9 ed il 10 marzo), il giorno dopo, quindi il 10, intorno alle 14/15, non ricordo precisamente ma circa 10/12 ore dopo il rapporto a rischio, ho preso la pillola Ellaone.
Le ultime mestruazioni le avevo avute il 5/6 marzo, con durata 4 giorni, ma per paura ho preso la pillola lo stesso.
Ho un ciclo abbastanza regolare di 28/30 giorni circa (poche volte è stato inferiore ai 28 giorni) e le mestruazioni hanno una durata di circa 4 giorni.
Tra febbraio e marzo, quindi in questa occasione specifica, la durata del ciclo è stata di 28 giorni.
Ho sentito però dei dolori al basso ventre, sonnolenza, con qualche forza di stomaco e un po di dolore ai capezzoli ogni tanto.
Posso stare tranquilla oppure c’è pericolo?
Avrà funzionato la pillola?
Inoltre, da ieri ho avuto delle perdite rosate, 22 giorni dopo l’assunzione di Ellaone, non so se ricorda…perché? Mi devo preoccupare? Ovviamente nella tazza non era presente sangue.
Ps. Le mestruazioni dovrebbero arrivarmi a breve, calcolando 28/30 giorni dalle ultime e, ovviamente, se tutto andasse bene dopo l’assunzione della Pillola cui sopra.
Scusate ma sono agitata e preoccupata.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

ha assunto neitempi corretti la pillola del giorno dopo e quindi è sicuramente protetta per il rapporto a rischio.

La saluto cordialmente

Invia una domanda