Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Martina .

Salve, premetto di avere un ciclo che va dai 30 ai 35 giorni. Ho avuto un rapporto non protetto nei giorni fertili e dopo 45 ore ho preso la pillola del giorno dopo. Da quel giorno ho avvertito un forte dolore ai capezzoli, il seno teso e crampi al basso ventre che attualmente è molto gonfio; inoltre ho notato un aumento di temperatura negli ultimi giorni. Dopo aver preso la pillola ho avuto delle perdite trasparenti e liquide, simili a quelle dell’ovulazione. Ora, dovrebbe venire il ciclo tra circa 4 giorni, ho delle perdite quasi appiccicose ma a volte anche un po’ liquide. Volevo sapere se la pillola (Norvelo) ha fatto effetto nonostante il periodo fertile in cui mi trovavo. Grazie mille.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

tutti i disturbi che mi ha segnalato sono dovuti agli ormoni contenuti nella pillola del giorno dopo. Lo scopo di prendere la pillola del giorno dopo è proprio quello di evitare una gravidanza indesiderata avendo avuto rapporti a rischio in vicinanza del periodo fertile. Ovviamente non c’è alcun sistema per sapere se ha funzionato oppure no. Deve attendere l’arrivo del prossimo ciclo.

La saluto cordialmente

Invia una domanda