Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

milena

Salve Dott.Buono, alla visita di controllo dei 4 anni di mia figlia,la pediatra ha ipotizzato un telarca per via dei capezzoli gonfi, ma l’ecografia pelvica l’ha escluso. Le carni bianche sono state quasi abolite, ma a distanza di un mese non vedo miglioramenti. Cosa devo pensare o fare?

L’ESPERTO RISPONDE…

Carissima mamma, il “telarca precoce isolato” è una condizione benigna che prevede un ingrossamento delle ghiandole mammarie favorito da un aumento degli estrogeni (anche presenti nell'alimentazione) e non accompagnato da alcun segno tipico di pubertà precoce. Quindi l'età ossea coincide, praticamente, con l'età fisiologica (rx polso e mano sinistra per la valutazione dell'età ossea). Il telarca precoce isolato regeredisce spontaneamente in pochi anni e non necessita di strategie terapeutiche alcune. Se invece ci fossero altri segni di pubertà precoce (peli pubici e ascellari, sviluppo di follicoli ovarici, piccole perdite ematiche allora bisogna ricorrere a trattamenti specifici in endocrinologia pediatrica). Rivaluti la cosa con la pediatra a distanza di qualche mese. Cari saluti

Invia una domanda