Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

francesca

Salve dottore, la contatto perché volevo un’informazione, io e il mio fidanzato, da circa un anno, stiamo cercando di avere un bambino, ma fino ad ora con esito negativo. Non ci siamo ancora rivolti ad un ginecologo nè fatto nessuna visita perché ho letto da internet che la maggior parte delle donne rimane incinta dopo i dodici mesi, ma come mai? Per motivi fisiologici? O le motivazioni sono altre? Perché proprio dodici mesi e non al primo o secondo tentativo? Inoltre, le volevo chiedere, visto che il test di ovulazione che ho fatto mi ha indicato i due giorni più fertili, con il picco di LH, quante volte bisogna avere rapporti in queste 42 ore?
Attento presto sue risposte, ringraziandola anticipatamente.
Cordiali saluti.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima dopo un anno di tentativi vanno approfondite le indagini e per prima cosa va fatto un esame del seme. basta coprire con un rapporto le 48 ore fertili, inutile insistere più di tanto. Le cause dell'infertilità sono tante e purtroppo senza un supporto di esami strumentali e di sangue non si può capire la ragione di questo ritardo nel concepimento. La saluto cordialmente

Invia una domanda