Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

barbara

Salve Dottore, Le scrivo perchè da qualche tempo sento il desiderio di diventare mamma. Ho 34 anni e mi hanno consigliato di assumere dell‘acido folico. Vorrei sapere da Lei l‘importanza di questo elemento ai fini della gravidanza, e se eventualmente la sua assunzione possa essere sostituita da alimenti presenti in natura. La ringrazio in anticipo per la Sua risposta. Saluti. Barbara.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

L’acido folico è una vitamina del gruppo B molto importante per l’organismo, in particolare durante il periodo della gravidanza. Nel periodo dell’attesa infatti, il fabbisogno di questa vitamina aumenta notevolmente per tutelare la salute del bimbo e per questo motivo è consigliata una sua assimilazione costante e in misura sufficiente per il benessere di mamma e bebè.

Durante la gravidanza, l‘acido folico contribuisce allo sviluppo del condotto neurale, che comincia la sua formazione subito dopo il concepimento e diventa in seguito la colonna vertebrale del bambino  ed è stata riscontrata la sua utilità nella prevenzione di alcune malformazioni del sistema nervoso dei nascituri.

 

Tenga presente che preferiamo dare una supplementazione farmacologica di acido folico in quanto questa vitamina, pur contenuta in vari alimenti, è molto instabile ed sensibile alla luce a al calore, per cui spesso se ne perde il contenuto negli alimenti cuocendo gli stessi.

La saluto cordialmente

Invia una domanda