Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

asia

Salve dottoressa, ho 17 anni, le scrivo perché ho bisogno di un consiglio da parte di un medico, praticamente tra due giorni dovrò partire in vacanza, il problema è che proprio questa settimana dovrebbe arrivarmi il ciclo, ed io vorrei spostarlo di una settimana, mi sa dire tra le tante pillole contraccettive in commercio quale potrei utilizzare per far ritardare il ciclo? Premetto che non hai mai utilizzato contraccettivi perciò per me sarebbe la prima volta, quindi p otrebbe spiegarmi tutto al dettaglio? Avrò effetti collaterali essendo la prima volta? Vado in contro a qualcosa di grave? Come si prende? Una pastiglia al giorno? In quale arco della giornata? Posso iniziare a prenderla anche avendo un giorno di ritardo? E per quanto dovrei continuare? La prego di spiegarmi tutto nel dettaglio visto che non sono esperta in materia.. Grazie in anticipo e cordiali saluti..

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima purtroppo l'unico farmaco che può ritardarti il ciclo è il progesterone.Però essendo un farmaco che ha delle controindicazioni, necessita di un consulto con uno specialista. Ti saluto cordialmente

Invia una domanda