Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

daniela

salve Dottoressa,mia figlia ha 40 giorni ,da una quindicina di giorni la bimba non fa altro che stare attaccata al seno tutto il giorno(causandomi dei dolori ai capezzoli non indifferenti) mangia si addormenta appena la stacco si risveglia ,si mette a piangere e vuole ancora il seno(credo di avere poco latte) ho parlato con la mia pediatra (dicendole tutto quello che ho detto a lei)di voler dare un‘aggiunta alla bimba ma la pediatra non vuole dice che se si abitua al biberon poi non vuole pi๠il seno.Il problema é che a me ogni volta che la devo allattare mi fà  male e non la stò prendendo bene mi viene sempre da piangere e mi sento giù. in fondo non credo che un‘aggiunta le possa far male o sbaglio?

L’ESPERTO RISPONDE…

Cara Daniela, la sua richiesta risale a più di un mese fa. Mi spiace , ma sono stata molto impegnata. credo che a quest‘ora lei sia già passata all‘artificiale. Quando restano attaccati a lungo si finisce con il perdere il latte e una piccola aggiunta pu´ servire per far riposare il seno e lasciarlo libero a produrre il latte.

Invia una domanda