Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

alessia

Salve gentile dottore, ho avuto le mie ultime mestruazioni il 23 Novembre, successivamente dei rapporti a rischio il 5 e 6 dicembre(non abbiamo usato il preservativo per tutta la durata del rapporto, ma solo poco prima l’ eiaculazione). Ho avuto un ritardo del ciclo di 4/6 giorni ( non ho calcolato l’ ovulazione); il ciclo sarebbe dovuto arrivare tra il 19 e 21 dicembre. Il 25 dicembre ho avuto delle perdite lievi di color rosa/rosso (per tre giorni) solo quando andavo in bagno a far pipì, alcune volte ho avuto delle perdite di sangue rosso vivo come le mestruazioni, altrimenti il sangue veniva notato solo sulla carta igienica e quando urinavo (poco, molto poco). Il giorno 28 dicembre ho fatto il test di gravidanza con risultato negativo. Non desidero una gravidanza e vorrei sapere se il test potrebbe essere stato un falso negativo. Non so se è suggestione, ma ho dei dolori alle ovaie, la pancia gonfia e mi sembra anche il seno. Sono molto in ansia. Dovrei ripetere il test? Attendo una cordiale risposta. Grazie.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima se i rapporti a rischio sono solo quelli che mi ha indicato, allora può stare tranquilla perchè non c'è gravidanza. E la sua situazione clinica mi farebbe pensare più ad uno squilibrio ormonale da correggere eventualmente dopo una corretta diagnosi e dopo aver eseguito almeno un'ecografia pelvica. Stia solo serena e tenga sotto controllo l' ansia. Anche il fattore psicologico può interferire con il corretto funzionamento delle sue ovaie. la saluto cordialmente

Invia una domanda