Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

elena

Salve, ho scoperto oggi di essere incinta. Durante la quinta settimana di gravidanza secondo di miei calcoli, a causa di una bronchite ho assunto vari farmaci: −Clenil aerosol ( 2 volte al giorno per 4 giorni) −Fiumucil non antibiotico aerosol (1 volta al giorno per 2 giorni) −Antifed (2 volte al giorno per 2 giorni) −Doricum gocce nasali (2 volte al giorno per 3 giorni) −Rokital antibiotico compresse da 400mg (2 volte al giorno per 6 giorni) −mecloderm candelle ( 1 volta al giorno per 2 giorni) a causa di nevralgia e spasmi intercostali ho preso: −Oki (2 volte al giorno per 3 giorni) −tachipirina 1000 −spasmomen ( 2 volte al giorno per 1 giorno) −dicloreum 1fl i.m. sono molto in apprensione per le eventuali conseguenze farmacologiche che causino malformazioni (ad esempio cardiache per l‘assunzione di OKI) Devo prendere in considerazione l‘interruzione volontaria di gravidanza, o no? Grazie per la risposta, Elena

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima SIg.ra

tutti i farmaci che mi citato, considerando anche il tempo di utilizzo, non dovrebbero darle problemi. Faccia un ecografia accurata e ne parli con il suo ginecologo di fiducia ma io sarei abbastanza tranquillo.

in bocca al lupo e sono a disposizione per ogni chiarimento

Invia una domanda