Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

francesca

Salve, Le scrivo perché soffro di secchezza vaginale, praticamente da sempre. Ho 23 anni e sono vergine ma sto provando ad avere rapporti sessuali con il mio ragazzo. So che drovrò farmi visitare da un ginecologo ma volevo delle informazioni per capire meglio cosa mi sta succedendo e sopratutto per quando incontrerò un dottore, così da porgli le domande giuste. Non fumo, le mie mestruazioni sono regolari e di solito non dolorose…..
Ho letto in internet che può essere un fattore ormonale, ma in questo caso avrei le mestruazioni? Anche avendo secchezza vaginale, posso provare ad avere rapporti sessuali completi e prottetti utilizzando dei gel lubrificanti? Ho provato precedentemente ma durante la penetrazione ho sentito dolore e anche uno stimolo a defecare e urinare…considerando che sono ancora vergine non sono sicura se il dolore sia dovuto al fatto che sia la mia prima volta piuttosto che alla secchezza, o forse entrambi.
Aspetto con ansia una Sua risposta, purtroppo vivo questo problema come una limitazione dal punto di vista sessuale sia personale.
La ringrazio per l’aiuto
Distinti saluti

Francesca

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima per prima cosa le comincio a dire che probabilmente lei non soffre tanto di secchezza vaginale ma di vaginismo, cioè per la paura di sentire dolore lei contrae involontariamente i muscoli pelvici che non permettono l'introduzione di un dito oppure dell'organo maschile. Ovviamente ci sono in commercio tantissimi lubrificanti a base di acqua che possono essere utilizzati per la secchezza e che non hanno alcun tipo di controindicazione. Per esempio un gel alla calendula potrebbe anche prevenive infiammazioni vaginali come la candida. Quindi per prima cosa faccia una visita da un collega che le ispira fiducia e la possa mettere a proprio agio e sicuramente le darà tutte le indicazioni terapeutiche per risolvere definitivamente il suo problema. Mi faccia sapere

Invia una domanda