Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

anna Maria

Salve. Sono incinta alla 13+4, feto vivo con battito regolare e di lunghezza corrispondente all’effettiva epoca gestazionale. A 10+4 ebbi un ampio distacco amniocoriale (che non ha coinvolto la placenta), la cui terapia è lentogest, progeffik tutte le sere, e ovviamente riposo assoluto. Già dall’inizio della gravidanza faccio siringhe di clexane tutti i giorni. È una settimana che sto avendo perdite marroni di entità variabile. Mi è stato detto che non devo preoccuparmi perchè, essendo scure, è sangue vecchio. Vorrei sapere, più o meno, per quanto tempo continueranno e, soprattutto qual è la posizione più consona che devo assumere a letto: supina o sul fianco sinistro? Grazie per il tempo dedicatomi.

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima non si deve preoccupare per le macchie scure che potrebbero durante anche mesi. A letto può assumere qualsiasi posizione. Ovviamente può anche stare in poltrona. La saluto cordialmente e stia serena

Invia una domanda