Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

roberta

salve, sono una ragazza di 25 anni e vorrei chiederle se é possibile considerare la perdita di sangue non comparsa pi๠successivamente, un segnale di avvenuto concepimento. le spiego, sono sposata da 2 mesi e vorremmo avere un bambino, l‘ultimo ciclo l‘ho avuto il 10/05 e il 20/05 dopo aver avuto rapporti con mio marito ho avuto perdite di sangue durate qualche minuto. dopo questo episodio pi๠nulla. premetto che non ho mai avuto questi episodi neanche prima del matrimonio. nell‘attesa di una sua risposta la ringrazio anticipatamente .

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima SIg.ra

le perdite di sangue tra una mestuazione ed un altra o sono dovute a modificazioni ormonali oppure a qualche piccola infiammazione del collo dell‘utero. Se non ha eseguito un pap test ultimamnete, questo è un buon motivo per farlo e semmai fare un profilo ormonale.

Purtroppo il concepimento non da segni particolari e quindi per sapere se è in gravidanza deve aspettare la mancanza del ciclo.

in bocca al lupo

Invia una domanda