Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Alessandra Agresta

Caro dottore, sono alla 13a settimana di gestazione e non sono immune alla toxoplasmosi. Ieri sera in pizzeria ho ordinato una pizza con patate e salsiccia. I pezzetti di salsiccia erano molto rossi e all’apparenza potevano sembrare poco cotti. Ho fatto rimettere la pizza in forno, ma il colore era lo stesso. Ne ho mangiata davvero poca, ma non era cruda, forse meno scura al centro. Il direttore mi ha assicurato che il colore della salsiccia era dovuto all’impasto particolare e che dovevo stare tranquilla perché la loro pizza viene cotta in forno a 270 gradi per 7-8 minuti. Mi ha fatto vedere altre pizze con la salsiccia ed erano uguali a quella che avevo mangiato io.
Ho paura di prendere la toxo ma mi rendo conto di essere esagerata. La ringrazio infinitamente.
Questo episodio è accaduto il 1 febbraio e il 10 febbraio dovrei fare le analisi. Secondo lei va bene come tempi per stare tranquilla?
Grazie mille!

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

non c’e rischio di trasmissione per la toxoplasmosi. La cottura di 7 minuti in forno ad alta temperatura è ok. se vuole essere sicura deve fare gli esami dopo 15-20 giorni dall’eventuale contagio.

Stia serena e viva la sua gravidanza con leggerezza. Se fino ad oggi non si è immunizzata dalla toxoplasmosi vuol dire che lei ha una perfetta igiene di vita.

La saluto cordialmente

Invia una domanda