Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

ilenia

Salve dottore sono stata colpita da trombosi arteriosa alla retina dell, occhio sx e dopo i vari esami tutti nella norma: ematologici tutti nella norma, nessuna mutazione di trombofilia ad eccezione del Di-dimero 1400(range 0-500) e fattore VIII lievemente alto ,esami cardiologici ok, holter pressorico ok , solo iccola placca alla carotide. Mi hanno prescritto cardioaspirina fino alla settimana 35 …ora quello che mi chiedo è se alla luce di quello che mi è accaduto dopo la sospensione della cardioaspirina sia utile prendere eparina fino al parto ? sono preoccupata e non vorrei mi succedesse un altro episodio di trombosi all occhio durante il parto o in prossimità. GRAZIE MILLE

L’ESPERTO RISPONDE…

Gentilissima

la scelta di continuare con un anticoagulante dipende dal suo medico e dagli esami che lei eseguirà durante la gravidanza.

La saluto cordialmente

Invia una domanda