Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Sandy

  • informazioni

Salve,vorrei chiederle una cosa, ho avuto un rapporto non protetto 9 giorni prima del ciclo 8/03 il ciclo mi è arrivato 3 giorni in Anticipo in maniera leggera, con ansia ho effettuato 3 test clearblue 17-19 e l ultimo 22 giorni dopo il rapporto a rischio esito negativo, mi sento la pancia gonfia e un po di sintomi premestruali ,aspetto il ciclo tra 8 giorni. Il test è giusto?

Valentina

  • la pillola del giorno dopo

Buonasera le scrivo perché sono abbastanza agitata.
L’ultimo ciclo c’è l’ho avuto dal 9 al 13 febbraio ma il 18 ho avuto un rapporto a rischio.. dopo 13 ore ho assunto Norlevo.
Dopo una settimana che ho preso la pillola mi sono venute delle perdite rosse.. poco abbondanti che tenevo con lo salva slip ma durate per 8 giorni.
Ho un ciclo regolare e questo mese doveva venirmi il 9 marzo.
Il 14 marzo però, dopo 6 giorni di ritardo e 25 giorni dal rapporto ho fatto un test con risultato negativo. Ad oggi.. 30 marzo ancora nessuna perdita.

Ilaria

  • informazioni

Salve, ho avuto un rapporto non protetto il 29 febbraio…l’ultimo ciclo è iniziato il 23…dalla data del rapporto ho iniziato ad avere strani sintomi tra cui tensione al ventre,mal di schiena, mal di gambe…dal 17 ho iniziato ad avere delle perdite rosse e marroni per tre giorni poi da allora più niente…il 23 ho fatto un test risultato negativo, il 26 invece ho fatto un prelievo risultato 1 quindi negativo…posso escludere una gravidanza?

Samuele

  • informazioni

Salve, scusi se mi trovo a scriverle ma purtroppo sono in ansia a causa di una stranezza avvenuta alla mia ragazza, ed a causa del corona virus non posso uscire di casa per poter far fare alla mia ragazza un test, le spiego tutta la situazione… Giorno 1 gennaio ho avuto un rapporto solo che il profilattico si è rotto,Solo che qualche ora dopo, 28esimo giorno, le è venuto il ciclo. Puntualissimo. Quindi ho evitato di farle prendere la pillola. … Possibile sia davvero un secondo ciclo o può essere gravidanza o altro? Anni fa, prima di stare con me, le è capitato il ciclo due volte in un mese a causa di problemi con l’alimentazione e stress. Adesso ha qualche problemino con alimentazione, vomita spesso, anche a causa di stress ma è molto più regolare rispetto al passato. Non so che pensare, sono abbastanza confuso ed avrei bisogno del parere di un professionista. Grazie per la pazienza e perdoni la mia confusione ed ansia.

IVA

  • toxoplasmosi

Gentile dottore, avrei bisogno di un suo gentile parare.Ieri sera ho mangiato delle olive in salamoia (del 2017) ,accuratamente preparate da mio suocero con le olive dei suoi alberi.
Le ho sciacquate velocemente sotto l’acqua e poi le ho cotte sulla pizza (2 minuti a 250 gradi in forno).
Pensa sia rischioso per listeria o toxoplasmosi?
Inoltre, in cucina utilizzo l’olio extravergine di oliva , prodotto con le olive di mio suocero che , poi, le porta al frantoio vicino Bari.
Posso continuare a utilizzarlo (in quanto è spremuto a freddo) o meglio utilizzare quello industriale e solo di oliva?
Grazie mille

Roberta

  • anticoncezionali

Buongiorno,

Assumo pillola anticoncezionale Loette da diversi anni, senza mai sbagliare.
Questo mese ho fatto un mese di cura per allergie prendendo una pasticca di antistaminico Kestine 1 volta alla sera, 10 mg, distanziato di due ore dalla pillola. Mi è stato detto dal mio medico che i due non interferiscono.
Questo mese il ciclo si è presentato puntuale ma è scarsissimo, di colore solo scuro ed è durato praticamente due giorni, nonostante dolori e sintomi da classica fase mestruale. Non ,i è mai capitato.

è possibile che l’antistaminico abbia influito su questo ciclo? Devo preoccuparmi di una gravidanza?

Attendo vostre, sono molto in ansia.
Grazie mille,
Roberta

Veronica

  • la pillola del giorno dopo

Salve Dottore,
il giorno 17 febbraio ho avuto un rapporto protetto con il mio ragazzo ma purtroppo alla fine ci siamo accorti che il preservativo era rotto. Mi erano tornate l’11 febbraio ed il mio ciclo è di 30 giorni. Il 18 febbraio dopo 8 ore dal rapporto ho preso la Norlevo. Il 2 marzo ho eseguito un test di gravidanza risultato negativo che, per sicurezza, ho ripetuto l’8 marzo con esito sempre negativo. Ad oggi però ho 4 giorni di ritardo. Devo preoccuparmi?
Ps. Sabato 22 febbraio ho avuto delle perdite marroncine semi-abbondanti per 3 giorni, poi il 3 marzo si sono ripresentate ma in quantità scarse per circa 4 giorni.

Nicholas

  • la pillola del giorno dopo

Buongiorno dottore,
Volevo chiederle alcune informazioni riguardanti la pillola del giorno dopo .
Io e la mia ragazza abbiamo avuto un rapporto protetto (il 12/03) e si e rotto il preservativo . Ha preso immediatamente la pillola del giorno dopo ( nemmeno 30 minuti dopo l’accaduto ) .
Solo che è la prima volta che succede e volevo conoscere qualche informazioni in più per esempio: Quando gli arriverà il ciclo?( se il giorno prestabilito o cambia) e se ora avrà delle perdite e se si entro quanto dovrebbero venirmi dopo l’assunzione della pillola .
Premetto che le ultime mestruazioni gli sono iniziate il 3/03/2020 e sono finite il 9/03/2020 e il rapporto è avvenuto il 12/03/2020 e il metodo contraccettivo d’emergenza utilizzato è stato Norlevo. Aspetto una sua risposta al più presto. Grazie. Saluti

Gina

  • informazioni

Buongiorno Dottore. Ho 46 anni ultime mestruazuioni iniziate il 22 dicembre. In data 06 gennaio ho avuto rapporto è stato protetto e non è stato completo. Al momento di controllare il preservativo ci siamo accorti di un microforo laterale alla base del preservativo dove c è l elastico finale (il preservativo era un pò sporco all interno) presa dall ansia dal 22 gennaio (giorno in cui aspettavo le mestruazioni) al 24 febbraio ho fatto 5 test di gravidanza di diverse marche tra cui 3 clearble digitali con indicazione delle settimane e sono risultati tutti negativi. Per ultimo il 29 febbraio ho fatto un test qualititativo su sangue ed ha dato risultato negativo (nelle risposte c è scritto sensibilità del test 10 mUI/ml). Secondo Lei posso escludere una gravidanza dopo tutto questo tempo e gli esami fatti. La ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti

Lory

  • informazioni

Salve, chiedo un consulto per meglio comprendere come agire per risolvere una situazione fastidiosa che va aventi da tempo. Ho continue perdite bianco/giallastre associate spesso a prurito e frequenti alterazioni del ciclo. Il ginecologo mi ha prescritto un pap test che è risultato negativo per lesioni intraepiteliali ma ha riportato presenza di flora mista, alterazioni cellulari reattive associate con infiammazioni e alla voce “osservazioni” eccesso di cellule infiammatorie ed eccessiva citolisi. il ginecologo mi ha allora prescritto un tampone vaginale che è risultato negativo per tutte le voci con la sola indicazione ” eccessivo sviluppo di flora batterica saprofitaria”. Il ginecologo mi ha allora suggerito di effettuare un tampone sul DNA, ma mi chiedo se sia davvero necessario o se debba rassegnarmi alla mia situazione che potrebbe essere fisiologica.
Ringrazio anticipatamente per qualunque consiglio mi sia dato.