Il latte preferito dalle mamme

Pietro Buono

Pediatra

Sono un pediatra, attualmente Direttore di Unità Operativa presso l’UOSD di Diabetologia Pediatrica dell’A.O.U Federico II di Napoli. Mi occupo da sempre alla salute dei bambini con entusiasmo e passione. Ho dedicato moltissimo tempo ad essere un aiuto per le mamme, a risolvere i loro dubbi e a dare una mano ai loro bimbi. Sarò lieto di rispondere ad ogni domanda riguardo tuo figlio.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Valentina

  • la pillola del giorno dopo

Buonasera le scrivo perché sono abbastanza agitata.
L’ultimo ciclo c’è l’ho avuto dal 9 al 13 febbraio ma il 18 ho avuto un rapporto a rischio.. dopo 13 ore ho assunto Norlevo.
Dopo una settimana che ho preso la pillola mi sono venute delle perdite rosse.. poco abbondanti che tenevo con lo salva slip ma durate per 8 giorni.
Ho un ciclo regolare e questo mese doveva venirmi il 9 marzo.
Il 14 marzo però, dopo 6 giorni di ritardo e 25 giorni dal rapporto ho fatto un test con risultato negativo. Ad oggi.. 30 marzo ancora nessuna perdita.

Veronica

  • la pillola del giorno dopo

Salve Dottore,
il giorno 17 febbraio ho avuto un rapporto protetto con il mio ragazzo ma purtroppo alla fine ci siamo accorti che il preservativo era rotto. Mi erano tornate l’11 febbraio ed il mio ciclo è di 30 giorni. Il 18 febbraio dopo 8 ore dal rapporto ho preso la Norlevo. Il 2 marzo ho eseguito un test di gravidanza risultato negativo che, per sicurezza, ho ripetuto l’8 marzo con esito sempre negativo. Ad oggi però ho 4 giorni di ritardo. Devo preoccuparmi?
Ps. Sabato 22 febbraio ho avuto delle perdite marroncine semi-abbondanti per 3 giorni, poi il 3 marzo si sono ripresentate ma in quantità scarse per circa 4 giorni.

Nicholas

  • la pillola del giorno dopo

Buongiorno dottore,
Volevo chiederle alcune informazioni riguardanti la pillola del giorno dopo .
Io e la mia ragazza abbiamo avuto un rapporto protetto (il 12/03) e si e rotto il preservativo . Ha preso immediatamente la pillola del giorno dopo ( nemmeno 30 minuti dopo l’accaduto ) .
Solo che è la prima volta che succede e volevo conoscere qualche informazioni in più per esempio: Quando gli arriverà il ciclo?( se il giorno prestabilito o cambia) e se ora avrà delle perdite e se si entro quanto dovrebbero venirmi dopo l’assunzione della pillola .
Premetto che le ultime mestruazioni gli sono iniziate il 3/03/2020 e sono finite il 9/03/2020 e il rapporto è avvenuto il 12/03/2020 e il metodo contraccettivo d’emergenza utilizzato è stato Norlevo. Aspetto una sua risposta al più presto. Grazie. Saluti

Rita

  • la pillola del giorno dopo

Salve. Il 7 febbraio ho avuto un rapporto e causa rottura profilattico ho preso norlevo circa 40 minuti dopo. Eiaculazione per la maggior parte esterna.
Oggi, 13 febbraio, nessun sintomo e nessun segno di spotting , solo un po’ di muco bianco. Cosa può significare? L’ultimo ciclo è stato il 19 gennaio fino al 25 quindi il gg del rapporto era uno dei giorni fertili. Il prossimo ciclo lo attendo per il 20 febbraio. Mi devo preoccupare o sono coperta abbastanza dalla pillola? E perché c’è del muco e non spotting?

Ludovica

  • la pillola del giorno dopo

Salve dottore, sono una ragazza di 19 anni e vorrei chiederle un consiglio, le spiego:
Il giorno 24 gennaio ho avuto dei rapporti non protetti con il mio ragazzo, il quale è sicurissimo di non aver eiaculato. Data la mia inesperienza e preoccupazione ho deciso di assumere Norlevo dopo 38h poiché il mio ultimo ciclo risaliva al periodo 11/17 gennaio.
Incoscientemente e stupidamente l’abbiamo rifatto dopo 1h e mezza circa dall’assunzione della pdgd.
Nei giorni successivi ho avuto dei dolori alle ovaie seguiti poi, a distanza di 6 giorni circa da perdite ematiche.
Attendevo le mestruazioni per l’11/02 ma oggi in data 13/02 ancora devono arrivare anche se ho i sintomi premestruali come fastidio al basso ventre e alla schiena ed acne, ma ho notato delle perdite bianche secche sugli slip.
Volevo chiederle:
1.Norlevo è riuscito a coprire anche il rapporto avuto ad 1 ora e mezza di distanza dall’assunzione?
2.Le perdite ematiche sono segno di efficacia di Norlevo?
3.Devo contare 28/29 giorni da tali perdite oppure fare riferimento al normale ciclo? Di media quanti giorni di ritardo possono verificarsi in seguito all’assunzione della pdgd?
4.Quante possibilità ci sono che possa essere incinta con dei rapporti non protetti ma senza eiaculazione in periodo fertile anche se sono ricorsa a Norlevo?

Spero che possa rispondere ai miei dubbi, sono realmente preoccupata per questa situazione. La ringrazio molto!

Alessandra

  • la pillola del giorno dopo

Gentile dottore,
le scrivo per una mia preoccupazione legata alla pillola del giorno dopo. In data 18 gennaio ho avuto un rapporto non protetto con coito interrotto, tuttavia il giorno dopo mi sono preoccupata di prendere la pillola del giorno dopo Norlevo. Dopo l’assunzione non ho avuto perdite, ma come effetto collaterale solo una forte tensione al senso (che di solito già mi viene prima del ciclo.)
Le mestruazioni sono arrivate con solo un giorno di ritardo, ma invece di essere rosse sono marroni. Non sono abbondantissime, ma nemmeno macchie. Posso dunque considerarle vere e proprie mestruazioni? È possibile che il colore scuso sia legato allo sbalzo di ormoni e dunque alla pillola del giorno dopo?
Grazie mille in anticipo.

Daniela

  • la pillola del giorno dopo

Buon giorno.A me è successo che, ieri verso le 16.30 ho avuto un rapporto completo e protetto con il mio ragazzo. Appena è venuto e stava per togliere il preservativo, ci siamo resi conto che si era rotto. Cosi essendo maggiorenni abbiamo comprato la pillola del giorno dopo Norlevo.All’interno della confezione ve ne era solo una e l’ho presa (erano le 19 circa, quindi dal rapporto erano passate 2 ore e mezza) Come faccio a capire se ha avuto effetto? E poi verso le 22.30 siccome c’era una festa ho bevuto due bicchieri di cocktail non è che per caso è controindicativo?

Vito

  • la pillola del giorno dopo

Salve avrei una domanda da farle.
Il giorno 14 Gennaio alla mia ragazza gli finisce il ciclo.
Il 26 Gennaio intorno le 11:00 abbiamo avuto un rapporto non protetto, io non sicuro gli ho fatto prendere la pillola del giorno dopo ( la pillola è stata presa il giorno stesso cioè 26 Gennaio intorno le 17:00).
Dopo l’assunzione della pillola ha avuto nausea e sensi di vomito, successivamente non ha avuto più nulla.
Oggi 7 Febbraio la mia ragazza ha un porte dolore alla bocca dello stomaco, è un gonfiore di pancia ( almeno si spera )
Non capisco se la pillola ha fatto Effetto
E vorrei sapere se questo gonfiore è normale…

Il prossimo ciclo dovrebbe essere 11 Febbraio

La prego aspetto una sua risposta.

Grazie.
-Vito

Cosima

  • la pillola del giorno dopo

Salve,
il mio ciclo è di solito di 28 giorni e delle volte anticipa di qualche giorno.
L’ultime mestruazioni le ho avute il 28 dicembre e il 14 gennaio durante un rapporto si è rotto il profilattico e il mio ragazzo ha eiaculato dentro di me. 40 minuti dopo sono andata in farmacia e mi hanno venduto Norlevo. Non riesco a comprendere quando sono in ovulazione. Non ho avuto muchi e non mi sentivo particolarmente eccitata. Non ho nessun sintomo. Però ho paura.

Valentina

  • la pillola del giorno dopo

Salve dottore il giorno 5 dicembre ho assunto la norlevo e il 13 ho avuto il mio ciclo regolare. Oggi 27 dicembre ho nuovamente il ciclo. Quindi 2 cicli nello stesso mese. Per il mese di gennaio quale data devo considerare? È un effetto Norlevo? Grazie mille per le sue preziose risposte