Il latte preferito dalle mamme

Barbara Paolinelli

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento, luogo in cui svolgo la libera professione. Sono lieta di rispondere a domande che riguardano la genitorialità e altre problematiche di natura psicologica legate all’infanzia.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

fra

  • linguaggio

Buonasera il mio bimbo di 2 anni dice pochissime parole mamma papà nonna/o zio… Quando vuole qualcosa la indica emettendo una specie di urlo o mughigno… Come dobbiamo comportarci?

bela

  • linguaggio

salve,mio figlio di 22 mesi non parla dice mamma papa, fa alcuni versi di animali ,in casa si parla due lingue.cosa posso fare? grazie

lucia Sofia

  • linguaggio

Salve,mia figlia ha sei anni e da una settimana circa quando parla ripete sempre le ultime sillabe di una parola. Esempio: casa dice casa−sa, telefono dice telefono−no. Lei che ne pensa? Ha sempre parlato bene. Grazie

filomena

  • linguaggio

Caro dottore ho una bambina di tre anni che da qualche settimana a iniziato a balbettare,lei ha capito che nn e una cosa normale e mi dice " mamma parole buffe" cosa mi consiglia di fare?

marta

  • linguaggio

Buonasera, le scrivo ancora per avere i suoi preziosi consigli in merito al linguaggio. Il mio piccolo, di quasi sedici mesi, ha smesso di pronunciare tutte le parole che conosceva da quando cammina (sarebbe piu‘ corretto dire che corre). Possibile che mette tutta la sua attenzione nell‘attivita‘ motoria accantonando il linguaggio? Grazie… auguri per il nuovo anno.

anna Maria

  • linguaggio

Buonasera dottoressa, volevo chiedervi un consiglio in merito ad una curiosità  del mio piccolo di 2 anni e 8 mesi. Nel momento del gioco (é indifferente cosa fa se colora costruisce o altro) ha l‘abitudine di emettere continuamente un suono(eeeeeeeee)che diventa fastidioso ascoltarlo dopo un po di tempo accompagnato dal movimento nervoso delle dita delle mani.Lo ha sempre fatto sin da piccolo ma pensavo che sarebbe stata una cosa passeggera ma lo fa anche all‘asilo.Cosa mi consiglia di fare?E‘ un piccolo stupendo, intelligentissimo e molto sveglio. La ringrazio tantissimo Anna Maria

milena

  • linguaggio

Gentile dottoressa,mia figlia compie 22 mesi tra pochi giorni e parla pochissimo. Ha un vocabolario molto ridotto e riesce a dire correttamente solo nonna. Mi preoccupa perché anche la semplice parola mamma che alcuni bambini utilizzano prima di compiere l‘anno per lei é nanna, papà  e tatà  , acqua é agga, palla é dalla. Per il resto la bambina mi sembra molto sveglia e intelligente perché conosce tutti i gesti, addirittura riproduce tutti i versi degli animali mimandone le mosse però non dice mai il nome dell‘animale. Indica le parti del suo corpo ma non le nomina. é una bambina molto socievole e allegra. Come posso aiutarla? secondo lei é il caso che la porti da un logopedista? la ringrazio per la disponibilità . Milena

sarah

  • linguaggio

Buonasera dottoressa, mio figlio di 4 anni tende a balbettare nel senso che a volte quando pronuncia le prime parole di una frase ripete le prime sillabe. Quando glielo faccio notare si corregge e pronuncia bene. Secondo lei devo preoccuparmi e pensare di intevenire sin da ora? Mio marito ha un problema simile(a volte si blocca nel pronunciare le parole), può trattarsi di ereditarietà ? Mi dia un consiglio.

marzia

  • linguaggio

Gentile dottoressa, sono la mamma di una bimba di 20 mesi molto vivace e sveglia. E‘ molto socievole sia con gli adulti che con i bambini, ma spesso dopo aver giocato un po‘ con loro passa alle mani, nel senso che tira pizzicotti, schiaffi e purtroppo anche morsi soprattutto quando il bimbo/a é pi๠tranquillo di lei e non le presta le dovute attenzioni. Lo fa anche con noi quando si diverte molto, per sfogarsi comincia a mordere. Si capisce che non lo fa con cattiveria, perché nel frattempo ride, ma io sono preoccupata perché ho paura che continuando cosଠi bambini possano isolarla per paura di lei. Attendo un suo gentile riscontro. Grazie

silvia

  • linguaggio

Buonasera dottoressa, le scrivo perché vorrei chiedere una sua opinione;ho una nipotina di 5 anni compiuti a febbraio,che a settembre inizierà  la prima elementare (la cosidetta primina) e ho notato che quando parla di un fatto accadutole in passato,anche solo la settimana precedente non sa distinguere il tempo e dice sempre "l‘altro scorso".. Ammettendo anche che sia normale che una bambina di quell‘età  non sappia effettivamente distinguere l‘anno scorso dal mese scorso da ieri etc etc ho notato che nessuno in famiglia la corregge e le insegna la terminologia corretta,fanno solo una risatina e non le dicono altro.Io quando capita cerco di spiegarle la differenza,ma la vedo poche volte quindi il mio intervento é nullo.Inoltre ho notato che fatica a pronunciare alcuni fonemi,e alcuni termini corretti della lingua italiana non li capisce,la bambina si é trasferita da poco al nord dalla Puglia,probabilmente a casa si parlava sempre il dialetto,quindi immagino che sia per questo motivo.Ora vengo al dunque,crede che sia normale tutto ciò per una bambina di 5 anni che a settembre dovrà  vedersela con bambini di 6 anni,oppure sono io che,come dice mio marito,faccio la "professoressa di italiano??" La mia preoccupazione é che possa trovare difficoltà  ad inserirsi a scuola e perda la fiducia in sé stessa,perché é molto intelligente e questo mi dispiacerebbe.. vorrei anche far notare questa cosa alla madre,ma ho paura di dover "discutere" dal momento che é un pò suscettibile,e giustifica sempre la figlia perché "é piccola". Grazie Silvia