Il latte preferito dalle mamme

Anna D'Addio

Ostetrica

Sono un’ostetrica, laureata nel 2004 alla scuola di Ostetricia di Caserta con tesi sulla distocia di spalla. Ho partecipato al corso di acquaticità in gravidanza e insegno ginnastica e rilassamento in acqua. Ho lavorato in sala parto presso varie struttura sanitarie a Napoli e Caserta. Sono lieta di rispondere a domande legate al parto, al delicato periodo del dopo-parto e all’allattamento.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

Viviana

  • informazioni

Salve il mio bimbo domani fa tre mesi prima prendeva LA nidina 1 e aveva sempre scariche liquide così il gastroenterologo mi ha consigliato di passare ad un latte idrolizato spinto perché teme un un’intolleranza al latte ma da quando ho cambiato latte fatica a mangiare tutto il biberon quando prima mangiavo tutto volentieri… può essere che sazi i più questo latte?? Da dire che nel frattempo ha avuto anche il mughetto ora sembra passato ma mangia cmq meno… durante il pasto tossisce spesso ed ha sempre molta salivazione.. può essere sintomo di reflusso??

Elena

  • informazioni

buongiorno, le spiego brevemente tutto giorno 24 giugno ho avuto dei rapporti a rischio con il mio fidanzato, il giorno dopo esattamente dopo 14 ore assumo norlevo.
Il ciclo doveva arrivarmi giorno 6 luglio mi arriva in anticipo di 6 giorni. Credo indotto dalla pillola durato 4 giorni di solito il mio dura 6/7, giorno 15 luglio dopo 21 giorni dal rapporto a rischio effettuo un test di gravidanza baby test plus negativo.
Non contenta giorno 29 luglio giorno che doveva venirmi il secondo ciclo, ne effettuo un altro (…..

Sara

  • toxoplasmosi

Salve Dottore,
Volevo chiederle se si mangia la carne (manzo) cotta al barbecue, si può star tranquille per la toxoplasmosi? Perché l’ho mangiata ma rosa all’interno ed era succosa…ho un po’ di ansia…dopo quanto tempo posso stare tranquilla di non aver contratto nulla?
Grazie mille!

Valentina

  • gravidanza

Salve,
Ho 31 anni, due aborti spontanei alle spalle e attualmente sono a 12+2 settimane. Lo scorso venerdì ho avuto piccole perdite rosa, sono stata in pronto soccorso e mi hanno diagnosticato una piccola area di mancato accollamento (18x15mm), prescritto Progefikk per 10 giorni e riposo. Sto prendendo Progefikk per via orale in quanto ho difficoltà a prenderlo per via vaginale. Da oggi sono ricominciate le perdite, stavolta di un rosso chiaro. Non rimangono sullo slip ma passando la carta igienica si vedono. Può essere una minaccia d’aborto? Sono molto preoccupata, ho chiamato in ospedale e mi dicono di andare solo se le perdite diventano rosso vivo e abbondanti.

Rita

  • la pillola del giorno dopo

Salve ho avuto un rapporto con il coito interrotto con il mio ragazzo ……
Per paura però ho preso comunque dopo circa3 o 4 ore ellone la pillola che e efficace anche nei 5 giorni .
Ma ho comunque ansia .
Mi potete aiutare

Noemi

  • anticoncezionali

Buongiorno, assumo Daylette 24+4 da quasi un anno.
Sabato scorso ho scordato la 16esima pillola, la domenica con 18 ore di ritardo l’ho assunta e un paio di ore dopo ho avuto un rapporto con coito interrotto.
La domenica alle 20:30 (ora solita) ho assunto la 17esima pillola come di norma.

5 giorni dopo il rapporto ho iniziato a prendere augmentin.

Essendo scritto sul bugiardino di Daylette che fino a 24 ore di ritardo l’effetto anticoncezionale resta invariato (strano visto che sapevo fossero 12) io ho continuato normalmente e sto iniziando l’assunzione delle placebo. Mi sto comportamento correttamente o rischio Gravidanza?

Selena

  • toxoplasmosi

Salve dottoressa sono alla 28esima settimana d gravidanza e sono molto preoccupata x quanto riguarda una cena fatta un paio d sere fa in cui ho mangiato due fettine di carne di cavallo che all esterno era cotta ma all interno in alcuni punti era rimasta rossa me ne sono accorta solo dopo averla mangiata quasi tutta.. Volevo sapere rischio di contrarre la toxo? Sn molto preoccupata

Barbara

  • toxoplasmosi

Buongiorno dottore,
ieri sono andata ad un rinfresco da amici ed, essendo spaventata dalla toxo, ho mangiato solo pane tagliato a fettine. Ma ora mi assale un dubbio, sul tavolo c’erano anche degli affettati, nel caso in cui il pane fosse stato tagliato con lo stesso coltello degli affettati, è possibile contrarre la toxoplasmosi?
Grazie mille

Lina

  • aborto

Ho avuto un aborto a sette settimane sono andata a ritirare dal mio ginecologo il referto come diagnosi ha scritto residui di ovulo deciduali con villi in rigonfiamento idropico post abortivo la decidua e sede di fenomeni regressivi a specifici

Anna

  • toxoplasmosi

Salve dottore,
Sono appena entrata nel quarto mese di gravidanza e non mi sono ancora sottoposta ad un toxo test (forse grave dimenticanza del mio ginecologo, solitamente scrupoloso). Io per sicurezza non ho mai mangiato carni crude e lavato bene frutta e verdura anche se alle volte è capitato di consumarne al ristorante. Ora vorrei capire, in caso l’avessi contratta nei mesi precedenti e non lo avessi saputo, le terapie sarebbero ancora valide? Grazie e cordiali saluti