Il latte preferito dalle mamme

Francesco Rando

Ginecologo

Sono un Medico Chirurgo Specializzato in Ginecologia ed Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Napoli, laureato a pieni voti. Svolgo anche attività di docente di chimica cosmetologia, fisiologia e dermatologia e sono autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Pratico la mia professione in varie strutture ospedaliere a Napoli e sono esperto in ecografie 3D. Sarò lieto di rispondere ad eventuali dubbi legati a contraccezione, fertilità, infertilità e gravidanza.

Per informazioni più precise sullo stato del bambino e sulle domande esposte su questo sito si prega di consultare uno specialista.

laura

  • piccoli disturbi

Buongiorno, e’ da un paio di giorni che ho bruciore intimo con qualche perdita densa bianca quindi dovrebbe essere candida..ho preso in farmacia gynecanesten crema con applicatore però mi e’ venuto un dubbio che credo sia un problema: domenica -lunedì massimo devo iniziare a prendere gli ovuli vaginali di progesterone a sostegno della fase luteale ma come faccio visto che sia gli ovuli sia la crema vanno messi di sera prima di andare a letto? se non prendo il progesterone con ogni probabilità il ciclo verrà con troppo anticipo …e sono ancora al mare…lei che mi consiglia?grazie e cordiali saluti

paola

  • piccoli disturbi

Ho le labbra della vagina molto evidenti in sporgenza esagerata rendendo l’aspetto molto sgradevole. Chiedo se con l’eta’ la situazione possa peggiorare

marisa

  • piccoli disturbi

buongiorno dottore, Le scrissi qualche settimane fa in merito ad un problema relativo ad alcuni tamponi che avevano evidenziato la presenza di clamidia e gardnerella. Un mese fa ho rifatto il tampone che è risultato negativo. La ginecologa mi ha prescritto comunque il meclon ovuli (uno al di per sei giorni) per la gardnerella seguiti da ovuli per ripristinare la flora vaginale. Attualmente sono a metà del ciclo. Ad oggi avverto ancora dei fastidi, bruciori, a cosa può essere dovuto secondo il suo parere? La ringrazio.

niela

  • piccoli disturbi

Salve dottore! Le scrivo perchè sono appena tornata da una visita ginecologica andata a vuoto… Ho vent’anni ed ho sempre avuto un ciclo abbastanza regolare (dai 27 ai 32 giorni max). Dall’8 al 20 agosto ho avuto rapporti con coito interrotto con il mio ragazzo, anche nei giorni fertili. Il 26 agosto si è poi presentato il ciclo della normale durata di 5 giorni. A distanza di diciassette giorni dall’ultimo rapporto a rischio ho eseguito un test di gravidanza con esito negativo, e per sicurezza l’ho eseguito nuovamente a trenta giorni dall’ultimo rapporto a rischio con esito ancora negativo. Aspettavo il ciclo a fine settembre ma non si è presentato, e dopo una settimana di ritardo ho iniziato a notare delle perdite marroni (a volte scure e liquide, altre volte chiare e mucose), che persistono ancora ora a distanza di undici giorni. Oggi la ginecologa stava per visitarmi ma ha visto del sangue scuro in fondo alla vagina e quindi mi ha prescritto un’ecografia pelvica e analisi del sangue che eseguirò la prossima settimana. Sono molto preoccupata 🙁 sono normali perdite di questo tipo per così tanti giorni? Da cosa potrebbero essere causate? Grazie mille in anticipo per la risposta… Buon lavoro!io

serafina

  • piccoli disturbi

gentile dottore volevo sapere se una fistola rettovaginale si puo rilevare da una semplice visita ginecologica con ecografia interna, anche nel caso fosse molto piccola.grazeie

bruna

  • piccoli disturbi

Ho un fibroma di 9 cm che mi causa emorragie dovrei togliere tutto l apparato?

maria Francesca

  • piccoli disturbi

Sono una ragazza di 27 anni, quindici mesi fa ho dato alla luce la mia bambina con un taglio cesareo, sono stata operata all‘utero perchè a sella.. Da allora il mio ciclo mestruale e‘ cambiato:i primi due giorni e‘ cosଠabbondante da far paura ed i giorni precedenti al ciclo avverto un dolore fortissimo alla parte sinistra del taglio(che é stranamente gonfia rispetto all altra parte).. Nei giorni in cui sono fertile invece avverto dei crampi dolorosissimi che per calmarli faccio una siringa di spasmex..la ginecologa che mi ha operato senza farmi una visita nè analisi mi ha detto che é tutto normale..secondo lei tutto questo a cosa é dovuto?devo rivolgermi ad un altro medico?la ringrazio anticipatamente..

morettina86

  • piccoli disturbi

Salve.. Vorrei esporle la mia situazione per un parere in piๅ Incomincio con il dirle che il 26 febbraio ho avuto un aborto spontaneo e fino a quel giorno tutto a posto… (di cui nelle settimane che ero ancora incinta avevo tutti i sintomi nausee voglie seno con cambiamenti , dolore ai piedi ecc) fortunatamente non ho avuto bisogno di un raschiamento visto che ho espulso tutto da sola… Pochi giorni dopo la perdita di sangue ho iniziato ad avere dolori insopportabili zona sacrale e ai piedi , perdita di peso , stanchezza che mi porta a dormire la maggior parte del giorno e della notte… Nonostante sono passati ben 5 mesi io ho ancora tutti questi insopportabili dolori che mi stanno facendo esaurire… (dolore insopportabile ai piedi , vene dei piedi in rilievo e a volte rigonfiamento dei piedi, dolore alle gambe , nausee voglie nonostante io non sia incinta (ho fatto varie volte test anche se ho sempre avuto il ciclo regolare in questi mesi) e a volte dolori alle natiche. Da un po di giorni sto manifestando sotto al seno tipo un accumulo di grasso da entrambi i lati .. Sto provando a fare una cura di integratori ma non ho nessun miglioramento… Ho fatto degli esami del sangue dove spunta che ho un piccolo aumento di globuli bianchi.,. Nessuno riesce a capire cosa abbia e nessuno associa tutti questi fattori all‘aborto.. Io non ho mai sofferto prima… Sto aspettando che mi diano una visita dal reumatologo ma secondo me sarà  l ennesima visita che non serve a niente… In anticipo la ringrazio per aver letto tutto e spero mi possa rispondere e dare un suo parere.. Grazie mille … Help me 🙁

francesca

  • piccoli disturbi

salve dottore, una mia amica quando urina trova delle macchie tipo grasso, olio che galleggia. Tipo macchie di benzina per intenderci. Volevo sapere se é qualcosa di patologico e o dipende dall alimentazione?grazie

arianna

  • piccoli disturbi

Gentile dottore negli ultima settimana ho fatto una cura per sospetta candidosi assumendo del flucozanolo, adesso mi ritrovo ad avere oltre al bruciore vulvo−vaginale anche dolore al bassoventre costipazione e bruciore−dolore anale, é normale??