Il latte preferito dalle mamme

Essere mamma: tre storie di super-mamme

10 Giugno 2016

  • Essere Donna

Essere mamma non vuol dire dover rinunciare ai propri sogni ed alle proprie aspirazioni. Essere una mamma che lavora è possibile, servono solo grinta, passione ed un po’ di organizzazione. Oggi ti raccontiamo le storie di tre super-mamme che grazie alla loro energia riescono a perseguire i loro obiettivi senza rinunciare all’essere mamme e compagne.

Diventare mamma è la cosa più bella che ci sia e non significa dover rinunciare ai propri sogni, anzi, la maternità è quel qualcosa in più che può darti nuova carica per affermarti e raggiungere i tuoi obiettivi. Oggi ti raccontiamo le storie di Cristina, Virginia e Silvia; tre donne che riescono ad unire il loro lavoro all’essere mamma. Vieni a conoscerle.

Cristina: una mamma multitasking

essere mamma e lavorare cristina de pin

La bellezza non è l’unica dote di Cristina De Pin, dalla sua parte ha anche tanta energia. Sono bastati soli 23 giorni dalla nascita della piccola Miriam per tornare a lavoro dopo la gravidanza e condurre a pieno ritmo il fashion show “Tacco 12!…Si nasce” mentre si prende cura della sua bimba e trasformandola in una vera mamma multitasking.

Virginia: mamma full-time e sindaco

essere mamma virginia raggi

Virginia Raggi: alle recenti elezioni amministrative di Roma ha raccolto grandi consensi, adesso è in corsa per il ruolo di sindaco della Capitale e, anche se impegnata nel suo lavoro, per lei è tutto rimasto come prima e non dimentica il suo ruolo di mamma, mettendolo anzi al primo posto come ha sempre fatto.

Silvia: mamma blogger

essere mamma silvia azzolina

Chi dice che quando si è mamma non si possa lavorare? Essere mamma e continuare a curare il proprio lavoro per Silvia Azzolina non è mai stato un problema. È mamma di due splendide bimbe, oltre che essere una blogger ed una pubblicitaria di successo che ha anche dato vita ad una start up innovativa.

Silvia, Cristina e Virginia insieme alle loro storie sono solo tre delle tante donne che ogni giorno riescono a far combaciare le loro aspirazioni all’essere mamme occupate. Se anche tu sei una mamma che lavora scrivici e raccontaci la tua storia 🙂


COMMENTA L'ARTICOLO