Il latte preferito dalle mamme

Che faccio mentre la mamma allatta? Consigli per i Neopapà.

15 Dicembre 2014

  • Il Mondo dei Bimbi

La mamma ha un rapporto molto diretto con il proprio bambino, sopratutto durante l’allattamento al seno (allatta sempre il tuo bimbo finché puoi!). Il papà, invece, nonostante sia amore a prima vista, ha un ruolo differente e capita che possa sentirsi un po’ messo da parte. Come evitare questa situazione?

Il posto più bello del mondo è tra le braccia di papà: quante volte noi mamme abbiamo pensato questa cosa da bambine? Tante! Ora tocca al nostro compagno ed al nostro bambino provare questa magica sensazione. Non sempre per gli uomini è facile creare un legame forte ed indissolubile come quello che si crea tra madre e figlio quindi è necessario che tu, mamma, dia una mano al papà affinché tutto vada per il verso giusto!

Quello che crea un vincolo così saldo tra mamma e bimbo è il contatto fisico che si sviluppa durante l’allattamento al seno. Il papà, però, non può nutrire fisicamente quindi è necessario fare il altro modo, ti pare? 🙂

La connessione tra papà e bimbo può avere origine proprio durante l’allattamento della mamma e nella fase immediatamente successive: basta saper chiedere aiuto ed assistenza nel modo giusto. Chiedere al tuo compagno di assisterti durante l’allattamento creando un ambiente emotivamente e fisicamente confortevole è il passo fondamentale. Non tenere per te questo momento, ma condividilo con lui.

  • Insegnagli a tenerlo in braccio subito dopo l’allattamento: il contatto fisico con il petto o la spalla del papà aiuterà a rinforzare il rapporto
  • Il papà deve creare un proprio rapporto personale con il bambino: deve imparare ad amarlo a modo suo, tenerlo in braccio, giocare con lui e passare del tempo insieme. Mostrargli il mondo (basta poco per meravigliare un bimbo!) e cambiarlo quando ce n’è la necessità, fargli il bagnetto, può essere un ottimo punto di partenza.
  • Chiedergli di collaborare durante l’allattamento: un bicchiere d’acqua, un cuscino per stare più comoda. Coinvolgerlo emotivamente lo farà sentire partecipe e non un estraneo tra te e il vostro bimbo.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia la tua opinione e continua a seguirci su bimbo&mamma.it! 🙂

Credits Photo: Pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO