Il latte preferito dalle mamme

Giochi da fare con bimbi dai 2 anni

19 Settembre 2015

  • Il Mondo dei Bimbi

Il vostro bimbo non sarà un genio in matematica, né sarà in grado di scrivere il prossimo capolavoro letterario, ma la sua sete di conoscenza è immensa e il suo cervello è già in grado di assimilare una quantità enorme d’informazioni. Il gioco è il modo più prezioso in cui il genitore può offrirgli la possibilità di sviluppare le sue conoscenze e competenze.

I giochi da fare con i bimbi dai 2 anni

giochi da fare con i bambini dai 2 anni

Si stima che i bimbi di 2 anni conoscano già tra le 500 e le 700 parole, ed iniziano ad usarle per formare delle frasi semplici. Si può utilizzare un gioco di ruolo per lavorare sulle competenze linguistiche del bimbo, attraverso la creazione di scenari come un negozio o un ristorante. Il genitore e il bimbo devono scambiarsi i ruoli in modo che il bambino può fare domande e dare risposte, utilizzando degli oggetti per creare costumi e scenografie.

Giochi per le capacità motorie

Per sviluppare le abilità motorie del vostro bambino, e cioè insegnargli a usare i suoi muscoli e i suoi arti, si possono creare semplici percorsi ad ostacoli con oggetti quotidiani e creare salite e discese, trampolini per salti, tiri in porta e lancio di oggetti – il tutto supervisionato da mamma o papà per evitare disastri!

Per sviluppare le sue capacità motorie, il bimbo dovrà raccogliere oggetti con le dita, degustare e utilizzare i suoi sensi. Ad esempio potrà costruire una torre di blocchi oppure versare sabbia, cereali, pasta o acqua dentro e fuori i contenitori: questo gioco richiederà un controllo preciso dei suoi movimenti.

Giochi che sviluppano la logica

Giocando con le forme incoraggerete il vostro bambino alla risoluzione di problemi e a sviluppare le sue capacità logiche: ad esempio utilizzando calze colorate riempite di un materiale morbido, oppure creando forme con plastilina o pasta per il pane o per i biscotti. Ogni volta che il bambino creerà una forma, continuate a ripeterne il nome. Un altro semplice esercizio è quello di contare qualsiasi oggetto in casa e fuori: qualsiasi cosa, dal cibo ai peluche, dalle sue macchinine ai suoi blocchi per le costruzioni, dai biscotti ai cereali nella ciotola. E perché non introdurre questi numeri nelle canzoncine e nelle filastrocche?

Per sperimentare i colori quale modo migliore se non la pittura? Ma se non volete creare troppo disordine, potete provare a riempire un sacchetto o un cesto con diversi oggetti colorati per poi nasconderli in giro per casa, e poi potrete aiutare il bambino a cercare gli elementi dei diversi colori.

Questi erano i nostri suggerimenti per i giochi da fare con i bimbi dai 2 anni in su che, oltre a farli divertire un mondo li aiuteranno a crescere sani e forti proprio come la loro mamma.


COMMENTA L'ARTICOLO