Il latte preferito dalle mamme

Gravidanza: guida al primo mese di gestazione

4 Novembre 2015

  • Il Mondo dei Bimbi

Il primo mese di gravidanza è il più delicato: l’emozione della scoperta di essere incinta si somma ai tanti cambiamenti che il tuo corpo deve affrontare. Impariamo a viverlo al meglio.

I nove mesi che separano il momento del concepimento da quello in cui per la prima volta terrai il tuo bambino tra le braccia, sono i più sconvolgenti ed emozionanti della vita di ogni donna.

Il primo mese, in particolare, ha un’importanza ineguagliabile: è in questo frangente che di solito scopri di aspettare un bambino e la cosa ha un impatto indescrivibile sulla tua vita, sul tuo umore e sulle tue sensazioni. Può portare una gioia immensa, ma può anche spaventare: magari non l’avevi programmato e realizzare di essere incita può comprensibilmente scombussolarti.

In un caso o nell’altro, non c’è niente di meglio che essere informate e preparate: sapere come affrontare al meglio questo mese e gli altri otto che verranno è la tua arma migliore per combattere preoccupazioni, paure e stress.

Imparare a calcolare i mesi

Non sempre è possibile calcolare il momento del concepimento. Per questo motivo il primo mese si calcola a partire dal primo giorno delle ultime mestruazioni e dura 4 settimane e 3 giorni.

I sintomi

Anche se normalmente durante il primo mese non si sospetta neanche una gravidanza, ci sono piccoli segnali che il tuo corpo ti manda: il seno gonfio, ad esempio, è uno di questi. Anche il sonno e un’eccessiva stanchezza possono essere sintomi validi: il tuo corpo sta subendo sconvolgimenti interiori! L’ormone beta HCG, poi, potrebbe causare nausee mattutine e un lieve innalzamento della temperatura corporea. Potresti sperimentare piccole perdite. Al contrario di quanto si potrebbe pensare, però, piccole macchie sono perfettamente normali e vengono definite “perdite da impianto”. In ogni caso, comunque, è sempre bene consultare il ginecologo e chiedere un consulto.

Cosa (non) fare

Se hai scoperto di essere incinta, la prima cosa da fare – sotto consiglio medico – è quella di assumere integratori di vitamine ed acido folico, fondamentali per il tuo bambino. Un’alimentazione sana, completa ed equilibrata permetterà al feto di svilupparsi correttamente. Riduci, possibilmente, il consumo di teina e caffeina. Ciò che invece devi assolutamente evitare sono l’alcool e il fumo. Evita anche gli sport estremi, gli sforzi eccessivi e le radiografie: questi raggi potrebbero infatti danneggiare il tuo bambino.

Per ogni dubbio e consiglio, comunque, non dimenticare che il tuo più grande alleato è il tuo ginecologo: in fondo è lì per aiutarti ad affrontare al meglio ed in tutta sicurezza i primi nove mesi di questa nuova strepitosa avventura.

E per gli otto mesi che verranno? Continua a seguirci, anche su Facebook, per imparare insieme come affrontarli nel migliore dei modi!


COMMENTA L'ARTICOLO