Il latte preferito dalle mamme

Gravidanza in estate: come comportarsi?

15 Luglio 2016

  • Guida alla Gravidanza

Gonfiori alle mani e ai piedi, caldo soffocante, stanchezza, insonnia. Ed ancora colpi di calore, pressione bassa, sudorazione abbondante. È necessario continuare? Avere una gravidanza in estate moltiplica le gioie ma anche i dolori: un senso di fastidio diffuso, insofferenza e difficoltà a dormire! Chi più ne ha più ne metta, insomma. Questi sono alcuni dei disturbi più frequenti per chi decide di avere un bambino in estate: una fantastica avventura nel periodo più bello ma più complicato dell’anno.

Questo significa che sconsigliamo di avere una gravidanza in estate? Assolutamente no, anzi scopri la nostra sull’argomento

Gravidanza: perché in estate è meglio” 

Quali sono i piccoli accorgimenti per non soffrire in estate in gravidanza? Ce ne sono diversi, a seconda dei sintomi che presenti. Il nostro consiglio è di rivolgerti sempre e comunque al tuo ginecologo (oppure puoi fare una domanda specifica al nostro ginecologo) perché ti conosce meglio di chiunque altro e segue da vicino la tua gravidanza. Ecco qualche consiglio utile per non far diventare un incubo questa dolce attesa estiva!

Combattere pesantezza e gonfiore

Hai le gambe gonfie in gravidanza? Tranquilla, non sei sola mamma! La calura che attanaglia le città nel periodo estivo può avere un effetto non proprio simpatico sul tuo organismo ma a tutto c’è rimedio. Per evitare gonfiore e pesantezza durante la tua gravidanza in estate ecco qualche accorgimento utile:

– indossa sempre scarpe comode, aiuterai a ridurre il gonfiore ai piedi;

– evita gli accessori, come bracciali ed anelli, per non rischiare che si gonfino mani e dita;

– fai dei massaggi drenanti, aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso in modo corretto e, soprattutto, riducono il gonfiore diffuso. In alternativa, utilizza creme specifiche sotto il consiglio del tuo medico;

– un bel pediluvio a fine giornata come lo vedi? Rilassa ed elimina il gonfiore! Magari aggiungi all’acqua fredda del sale marino o bicarbonato di sodio per renderlo veramente efficace;

– ogni pasto è quello fondamentale, in gravidanza, per la tua salute e per quella del bambino. Anche se il caldo provoca inappetenza, cerca di fare pasti leggeri ma frequenti moderando l’apporto di quei cibi – come il piccante ed il sale – che fanno percepire maggiormente la calura;

– evita di stare troppo tempo nella stessa posizione e di fare una vita troppo sedentaria. È vero che bisogna rilassarsi ma una passeggiata di almeno 30 minuti al giorno non può fare che bene, soprattutto alla circolazione di gambe e piedi.

Stanchezza, insonnia e colpi di calore

Come eliminare (o almeno ridurre) gli effetti del caldo come calo dell’energia, pressione bassa ed insonnia?

Per dormire alla grande durante tutta la gravidanza devi assolutamente leggere la nostra

Guida Definitiva per Dormire in Gravidanza

Per tutti gli altri effetti indesiderati del caldo, invece, ci sono i nostri consigli per superare alla grande la tua gravidanza in estate!

– aumenta la quantità d’acqua assunta durante la giornata: puoi berne fino a due litri ed anche un po’ di più!

– integra i sali minerali persi durante la sudorazione con integratori specifici (chiedi sempre al tuo ginecologo quali sono i più indicati per la tua gravidanza) e bevi frullati e drink energetici e rinfrescanti;

– può aiutarti anche indossare degli abiti leggeri ed in fibre naturali. Prediligi i colori chiari che attirano meno la luce del sole. Questo aiuterà la pelle a respirare meglio!

– evitare il sole nelle ore più calde sembra scontato ma… spesso è la cosa che capita di dimenticare più facilmente! Utilizza una protezione anche se sei in città.

 


COMMENTA L'ARTICOLO