Il latte preferito dalle mamme

Guida alla pillola anticoncezionale

13 Luglio 2016

  • Essere Donna

La pillola anticoncezionale più comunemente chiamata “La pillola” è un farmaco che va assunto ogni giorno, contiene degli ormoni che servono a prevenire la gravidanza agendo su ovaie ed utero. Continua a leggere per scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla pillola concezionale.

La pillola anticoncezionale è uno dei contraccettivi più efficaci ma viene prescritta anche per altri scopi, contribuisce infatti a regolare il ciclo mestruale, lo rende meno intenso e prolungato. È efficace anche per alleviare (in alcuni casi far scomparire) il ciclo mestruale doloroso, conosciuto come dismenorrea.

Affinché funzioni è necessario assumerla ogni giorno, in caso contrario il suo effetto potrebbe venir meno. Ne esistono di tanti tipi e ne vengono inventati sempre di nuovi. La maggior parte funziona rilasciando degli ormoni nel tuo organismo che impediscono alle ovaie di rilasciare gli ovuli.

Come funziona la pillola anticoncezionale

La pillola anticoncezionale contiene degli ormoni che prevengono l’ovulazione, ovvero il rilascio dell’ovulo da parte delle ovaie e inducono altri cambiamenti nel tuo organismo per prevenire la gravidanza:

  • Il muco cervicale diventa più spesso e vischioso rendendo più difficile per lo sperma arrivare all’utero
  • Le pareti dell’utero diventano più sottili per impedire l’impianto di un eventuale ovulo fecondato

La pillola anticoncezionale se assunta nel modo corretto ha un’elevata efficacia nel prevenire la gravidanza, ma non è in grado di proteggerti dalle malattie trasmissibili sessualmente.

Come si sceglie la pillola anticoncezionale

La pillola anticoncezionale deve sempre essere prescritta da un medico, solo lui ha le conoscenze necessarie per prescriverti la pillola più adatta alle tue esigenze ed evitare controindicazioni.

Esistono due tipi di pillole anticoncezionali:

  1. La maggior parte delle pillole sono pillole anticoncezionali combinate, ovvero contengono due ormoni artificiali, di solito un estrogeno e un  progestinico simili agli estrogeni e al progesterone che produci naturalmente.
  2. Pillole anticoncezionali a base di pregestinico, questo tipo di pillole è priva della componente estrogena e viene solitamente prescritta durante l’allattamento.

Come si prende la pillola anticoncezionale

pillola-anticoncezionale

La pillola anticoncezionale viene commercializzata in confezioni da 21 o 28 pillole. Il farmaco nella confezione da 21 va assunto tutti i giorni fino al suo esaurimento e prima di poter ricominciare dovrai aspettare una settimana. In quello da 28, invece, le ultime 7 pillole possono contenere combinazioni diverse di pillole con ormoni e pillole senza ormoni.

La pillola anticoncezionale per essere efficace va assunta in modo corretto. Ovvero, ogni giorno preferibilmente sempre alla stessa ora.

Ho dimenticato di prendere la pillola, cosa faccio?

Se dimentichi di prendere la pillola è importante prenderla entro 12 ore dall’ora in cui la prendi solitamente. La sua efficacia diminuisce se la dimentichi del tutto o le dimenticanze si ripetono durante il mese di assunzione.

Vomito o dissenteria

L’efficacia della pillola anticoncezionale è legata al suo completo assorbimento da parte dell’organismo. Se dovessi soffrire di vomito o dissenteria contatta al più presto il tuo medico ed intanto usa metodi contraccettivi alternativi, nella maggior parte dei casi, se l’episodio si è verificato entro le quattro ore dall’assunzione della pillola, ti verrà consigliato di prendere una seconda pillola.

Posso prendere la pillola se prendo altri farmaci?

Non tutti i farmaci sono compatibili con la pillola anticoncezionale e potrebbero annullarne l’efficacia. È sempre buona norma informare il proprio medico delle medicine che si assumono.

Queste erano le domande che le donne si fanno più frequentemente sulla pillola anticoncezionale e sulla sua assunzione, continua a seguirci per non perdere gli approfondimenti su questo argomento che interessa molte donne come te.

Intanto, se hai altri dubbi o domande puoi scrivere ai nostri esperti! 😀


COMMENTA L'ARTICOLO