Il latte preferito dalle mamme

Il pisolino pomeridiano: utile ma non necessario a tutti i costi

6 Aprile 2014

  • Il Mondo dei Bimbi

Il pisolino pomeridiano è un’abitudine per tanti bimbi. Fino ai cinque anni è utile che i bimbi riposino il pomeriggio per imparare a rispettare gli orari e le routine, ma sopratutto riprendere le energie utilizzate durante la mattina. Ma dopo è davvero indispensabile? Continua a leggere per scoprirlo.

Man mano che il bimbo cresce, ci si chiede se abbia davvero ancora bisogno del pisolino pomeridiano e ci si domanda come impostare al meglio una perfetta routine per la nanna. Secondo alcuni studi, la maggior parte dei bambini in età prescolare può ancora beneficiare dei pisolini pomeridiani, anche se probabilmente, quando si avvicinano 5 anni, non vorranno più andare a dormire a quell’ora perché non solo non saranno stanchi, ma nel pieno della loro attività creativa.

Per i genitori invece il pisolino pomeridiano è un’occasione per sbrigare tutti le piccole faccende che sono costretti a rimandare quando si prendono cura del loro bimbo. Il sonnellino, insomma, è utile per tutta la famiglia.

Organizza il pisolino pomeridiano

pisolino pomeridiano

I bambini vivono di orari e abitudini, e questo vale anche per l’ora del pisolino pomeridiano. Metti il tuo bambino a riposare alla stessa ora, ogni giorno. Sicuramente scegliere un’ora nel primo pomeriggio è la mossa vincente. Un modo per far assimilare meglio al routine al piccolo è leggergli una storia prima di farlo addormentare, proprio come prima della nanna di sera, in questo modo il bimbo capirà che, dopo la storia, è arrivato il momento di dormire. Il pranzo, o anche solo uno snack, prima del pisolino, può diventare parte della routine, poiché è più facile dormire quando si è a stomaco pieno.

Per far dormire meglio il tuo bimbo se vivi in una zona trafficata, puoi far ascoltare al piccolo dei CD che riproducono i suoni della natura, o della musica classica, in modo da attutire i rumori di sottofondo. Inoltre è bene chiudere le tende per oscurare la stanza, per quanto possibile. Assicurati che il tuo cucciolo abbia con sé il suo peluche preferito o la sua copertina, o qualunque giocattolo con cui gli piace dormire anche la notte.

I bambini in età prescolare non hanno bisogno del pisolino tanto quanto i neonati o i bambini più piccoli, perciò un’ora dovrebbe essere sufficiente a rilassare tutta la famiglia. Se i bambini dai 4 anni in su dormono  troppo durante il pomeriggio, resteranno ovviamente alzati fino a tardi la sera. E l’ultima cosa di cui un genitore ha bisogno è proprio un bimbo insonne!

Se il bambino proprio non vuole dormire, alla stessa ora, ogni giorno, lo si può comunque portare nella sua stanzetta  e gli si spiega che può dormire o giocare in silenzio. Può usare infatti questo momento della giornata per rilassarsi e per imparare a giocare da solo. Questo darà anche a mamma e papà un po’ di tranquillità: sarà una tregua nel bel mezzo della loro frenetica giornata.


COMMENTA L'ARTICOLO