Il latte preferito dalle mamme

Imparare a camminare: è già ora?

13 Marzo 2015

  • Il Mondo dei Bimbi

Ti chiedi continuamente quanto tempo ci vorrà e non stai più nella pelle dall’emozione? Tranquilla mamma! Che il tuo bimbo sia un camminatore precoce o che se la prenda con comodo è solo una questione di tempo: non dipende da nessuna capacità in particolare, sta cercando il suo… stile!

Alcuni bambini si appoggiano ai mobili più vicini, altri sembrano saper camminare da sempre e che gattonassero soltanto per farci un dispetto. Ognuno ha i suoi tempi: se temi, però, che il tuo bimbo se la stia prendendo troppo con comodo, resta serena. Fino ai 15 mesi non c’è alcun motivo per preoccuparti. Quali sono, allora, i “segnali” che ci dicono che è ora di prendere la videocamera ed immortalare il momento magico?

E uno, due e tre!

Non si può camminare se non si sta stare in piedi, bimbo! I bambini, di solito, iniziano a camminare dopo poco essere riusciti ad alzarsi in piedi da soli. Sono dei guerrieri: ci proveranno tante e tante volte finché non ci riusciranno! E’ puro istinto: attorno agli otto mesi cominciano a sentirne l’esigenza di autonomia e, per i successivi 3 mesi, cadranno, rotoleranno e piangeranno. Tu aiuta il tuo bimbo a non scoraggiarsi, coccolalo nelle cadute, non arrabbiarti e lascia che si aiuti con i mobili, con degli appoggi. Controlla tutti i “punti sensibili” perché per imparare a camminare da solo la casa deve essere “ a prova di bimbo”.

E’ un po’ rompiscatole…

Ricordi quando i primi destini hanno fatto la loro comparsa? Tanto dolore e tante lacrime, povero bimbo! Ogni volta che i  bimbi affrontano una nuova tappa della crescita diventano un po’ schizzinosi, un po’ capricciosi: la pazienza è fondamentale, sopratutto quando si tratta dell’ora della pappa. Se il tuo bambino diventa troppo esigente e un po’ nervosetto, ci siamo: tra poco lo vedrai sgambettare entusiasta per casa.

E’ più dormiglione del solito

I bimbi in procinto di camminare diventano un po’ più sonnacchiosi! Questo accade di solito tra il decimo e l’undicesimo mese, in piena crescita.

Una volta imparato ad alzarsi da solo, il bimbo inizierà a voler testare il proprio equilibrio. Indipendentemente dal suo “stile” ci proverà in qualunque momento!

Ora che conosci i segnali che i primi passi stanno per arrivare non ti resta che preparare lo smartphone ed immortalarli! Ancora meglio se riesci a goderteli guardandolo con gli occhi, si fa per dire, di un bimbo! 🙂

Secondo te qual è il miglior consiglio per essere gli acquisti da fare quando nasce un bambino? Scrivilo nei commenti e continua a seguirci su bimbo&mamma.it!

Credits Photo: Pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO