Il latte preferito dalle mamme

Lo zucchero per i bambini: quando è troppo?

27 Aprile 2016

  • Alimentazione Bimbo e Mamma

Lo zucchero per i bambini è davvero irresistibile e non c’è motivo di negare un dolce o una caramella di tanto in tanto, ma alcuni bimbi esagerano decisamente. Oggi ti insegniamo quando è troppo e come ridurre la quantità di zucchero che il tuo bimbo mangia.

Secondo uno studio della World Health Organization del 2015 mangiamo troppo zucchero e in particolar modo la nostra dieta è troppo ricca di zuccheri liberi. Per zuccheri liberi si intendono tutti quegli zuccheri che non sono naturalmente presenti negli alimenti come latte e frutta, ma che vengono aggiunti al cibo durante la sua preparazione.

 Quando è troppo lo zucchero per i bambini?

zucchero per i bambini quando è troppo

Troppo zucchero significa troppe calorie. Le calorie in eccesso se non vengono consumate vengono trasformate in grasso dal corpo come fonte di energia da usare in un secondo momento. Le calorie derivanti da zuccheri liberi non dovrebbero mai superare il 5% del fabbisogno giornaliero. In un bimbo così come in un adulto mangiare troppi zuccheri per periodi prolungati può portare ad un’aumento di peso eccessivo.

Come accennato prima, per prenderti cura della salute del tuo bimbo non è necessario eliminare caramelle, merendine e dolci. L’importante è che questi alimenti siano consumati occasionalmente e non come sostituto a cibi che contengono meno zuccheri e i nutrienti di cui il piccolo ha bisogno.
Ecco qual’è la quantità di zucchero massima che un bimbo può mangiare ogni giorno in base alla sua età:

  • Dai 4 ai 6 anni: 19gr(5 cucchiaini)
  • Dai 7 ai 10 anni: 24gr(6 cucchiaini)
  • Dagli 11 in poi: 30gr(7 cucchiaini)

I cibi che contengono troppo zucchero per i bambini

zucchero per i bambini cibi da evitare
Biscotti, dolci, cioccolato, succhi di frutta e bibite gasate sono tutti ricchi di zuccheri ed in media una bibita in lattina contiene molto più zucchero di quello che un bimbo potrebbe mangiare. Uno degli argomenti più discussi è se e quanto lo zucchero incida sul comportamento dei più piccoli, si crede li renda più irrequieti e meno attenti a scuola. Quello che sappiamo con certezza è che lo zucchero è la causa principale delle visite da quel cattivone del dentista.

I consigli per limitare lo zucchero

Adesso conosci quali sono gli alimenti che vanno evitati o almeno limitati perché contengono troppo zucchero. Ecco qualche consiglio per sostituirli con cibi più nutrienti e sani:

  •  Pane, grissini, noci non salate e naturalmente frutta e verdura sono la migliore alternativa a spuntini dolci come biscotti, torte e caramelle. Puoi tagliare la frutta e la verdura in modo che il tuo piccolo possa mangiarle con le mani.
  • Sostituisci le bevande dolci e gasate con dell’acqua minerale a cui puoi aggiungere del succo senza zucchero. Un’altra valida alternativa è il latte, da solo o frullato con frutta e un po’ di ghiaccio.
  • Frutta e verdura non piacciono a tutti i bambini, un modo per invogliarli a mangiarle è farti aiutare da loro quando le prepari.
  • Dare il buon esempio è fondamentale, se il tuo bimbo ti vedrà mangiare in modo sano lo farà anche lui.

Eliminare totalmente lo zucchero dalla dieta del tuo piccolo non è una vera soluzione. Lo zucchero per i bambini non è un problema se consumato nelle giuste quantità. L’importante è incoraggiare i più piccoli a mangiare in modo sano e a fare tanta attività.


COMMENTA L'ARTICOLO