Il latte preferito dalle mamme

Menù di Natale per bambini

18 Dicembre 2018

  • Alimentazione Bimbo e Mamma

Quest’anno hai deciso di fare il pranzo natalizio a casa? Allora avrai già pensato al menù di Natale per bambini? Se non lo hai ancora fatto, ti aiutiamo noi di Bimbo & Mamma, dandoti qualche suggerimento pratico sui piatti da portare in tavola durante le feste al fine di soddisfare anche il palato dei più piccoli.

I bambini, infatti, apprezzano la buona cucina proprio come gli adulti, ma è necessario stuzzicarli con ricette semplici ma sfiziose, quindi, se è tua intenzione prenderli per la gola, dovrai adottare per loro un menù a parte, oppure includere nelle portate previste dei piatti che possano avere il consenso sia dei grandi sia dei piccini.

È risaputo, ad esempio, che i bimbi non amano molto le verdure, mentre vanno pazzi per la pasta ed i dolci: con qualche piccolo accorgimento (e i nostri consigli ) riuscirai comunque a comporre un menù di Natale che accontenti tutti.

Menù di Natale per bambini: l’antipasto

Ogni pranzo di Natale che si rispetti inizia dagli antipasti: se per gli adulti vanno benissimo olive, salumi, insalate di mare e i crostini preparati con vari tipi di salse, per i bambini occorrerà puntare qualcosa di più leggero per non appesantire troppo il pasto.

Andrà dunque benissimo un piattino con fetta di prosciutto e qualche mozzarella, oppure dei gustosi vol-au-vant ripieni di spuma di prosciutto cotto; se invece i tuoi bimbi amano il pesce, potresti preparare delle polpettine di salmone e patate cotte al forno e delle zeppoline di alghe.

Menù di Natale per bambini: i primi

La pasta è sicuramente uno dei piatti più amati da tutti i bambini, tuttavia i più piccoli potrebbero non apprezzare ricette troppo elaborate e ricche di sughi e salse. Se ad esempio hai deciso di preparare la pasta al forno, per i bimbi andrà bene prepararne una a parte con sola besciamella, senza l’aggiunta di mozzarella e di ricotta.

Se invece pensi di fare la pasta al ragù, per i tuoi piccoli ospiti potresti pensare di farne una versione completa di polpettine di carne in modo da unire insieme primo e secondo; optando invece per i classici tortellini in brodo, lascia un po’ di brodo da parte qualora qualcuno dei bimbi non gradisse il sapore deciso della pasta ripiena e preferisse della semplice pastina.

Menù di Natale per bambini: i secondi

Il secondo è probabilmente la portata più ostica anche perché i bambini non amano rimanere seduti a tavola per lungo tempo, quindi, dopo il primo, potrebbero aver voglia di alzarsi e per far sì che invece rimangano al loro posto sarà necessario invogliarli con qualcosa di davvero gustoso.

I piatti che vanno per la maggiore per i bimbi sono sicuramente la classica cotoletta panata, oppure i cosciotti di pollo arrosto, ma se vuoi dare un tocco di originalità al tuo menù prova con una valdostana prosciutto e formaggio o delle crocchette di pollo e spinaci.

Se poi vuoi puntare su un piatto che accontenti tutti, la tua scelta non può che ricadere su un morbido polpettone, preparato con lo stesso impasto delle polpette che piace tanto ai tuoi figli. Come contorno, infine, non ci sono dubbi, le patate fritte sono sempre quello più azzeccato.

Menù di Natale per i bambini: il dessert

Anche dopo aver mangiato antipasto, primo e secondo, i tuoi piccoli ospiti certo non disdegneranno di concludere il pasto con un ottimo dessert. Pandoro e panettone, magari nella versione con farcitura di cioccolato, sono sempre graditi, evita invece le cassate o dolci più complessi che di solito sono poco amati dai bambini. E se proprio non vuoi andare sulla tradizione, proponi loro della morbida panna cotta farcita con salsa di fragoline e frutti di bosco oppure del tiramisù.

Un ultimo consiglio? Quando cucini per i bambini non occorre essere un Masterchef, basta pensare sempre a realizzare piatti leggeri e gustosi, usando ingredienti genuini e sani, curando molto anche l’impiattamento in modo che possa colpire l’attenzione anche dei più piccoli.

 


COMMENTA L'ARTICOLO