Il latte preferito dalle mamme

#Neomamma: Le cose che ti spaventano di più? Va via Paura!

9 Ottobre 2014

  • Il Mondo dei Bimbi

Qualche consiglio per affrontare le paure più comuni che ti spaventano da quando è nato il tuo bimbo. basta con la paura!

Si sa, diventare mamma non è facile: non esiste un libretto di istruzioni che allegano al piede del bimbo con su scritto “Cara mamma, un bambino si cresce così”. Magari esistesse, saremmo tutte più felici, vero neomamme?

Ora, la guida alla mamma perfetta non c’è e noi che facciamo, ci arrendiamo? Assolutamente no, affrontiamo insieme una paura alla volte e le su-pe-ria-mo!

Piange perché si sente solo

Impariamo a riconosce il pianto di dolore dai capricci: non sempre il bimbo piange perché ha un reale bisogno di noi ma perché vuole farlo e basta. Sa che appena lui aprirà i rubinetti voi correrete: è giusto farlo, ma come in tutte le cose, con moderazione. Di solito si attribuisce al pianto dei bambini, quando non si riscontra una causa immediata, la solitudine e/o l’abbandono. “Si sente solo”: impossibile, nel repertorio cognitivo di un neonato questi due sentimenti non sono ancora sviluppati quindi tranquilli, ha voglia di piangere a volte!

Ha la mia stessa paura!

Si, a volte può capitare che, dato il fortissimo legame che unisce madre e figlio, alcune paura (anche inconsce) di una mamma passino al bambino. Come è possibile? Ce lo spiega uno studio dell’Università di New York e del Michigan (qui puoi consultare lo studio): i bimbi imparano dalle esperienze della mamma. Alcune svaniscono dopo poco, altre invece restano fisse nel subconscio del bambino e possono andare via durante la crescita.

Quindi, mamma, è importante che tu sia rilassata, calma e serena durante la tua gravidanza. Via lo stress!

Mi sento spesso giù

La gravidanza può essere il momento più bello nella vita di una donna ma, può capitare anche ai più forti, a volte diventa un momento di sconforto totale. Gli ormoni in circolo, le pressioni e le responsabilità che una nuova vita comporta, una lieve tristezza di fondo possono essere le cause che trasformano un atto di gioia in un momento un po’ “scuro”. Niente paura: sei una donna e quindi puoi affrontare tutto. Se ti senti triste parlane con qualcuno: che sia tuo marito, una tua amica o il tuo medico curante, ma parlane! Sicuramente qualcuno ha avuto la tua stessa esperienza e può aiutarti 🙂

Se questo articolo ti è stato utile, continua a seguirci su bimboemamma.it! 🙂

Credits Photo: Pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO