Il latte preferito dalle mamme

Quando comincerà a parlare mio figlio?

18 Marzo 2016

  • La Crescita del Bambino

Quando i bambini iniziano a parlare è sempre una gioia e sicuramente ti starai chiedendo se dirà prima mamma o papà. Questo non possiamo dirtelo, è un segreto! Però possiamo dirti quando potrebbe succedere. Scopri tutto quello che c’è da sapere sulle prime parole del tuo bambino.

Dal momento della nascita fino ai due mesi circa l’unico modo che il tuo bambino ha per comunicare è il pianto. Dopo, quasi all’improvviso, farà passi da gigante nel esprimersi in altri modi, iniziando a fare i primi versi per poi pronunciare le sue prime parole.

Quando i bambini iniziano a parlare?

Prima di camminare un bimbo gattona, allo stesso modo prima di parlare un bimbo passa attraverso tanti piccoli passi che lo porteranno a questo grande traguardo.

Un bimbo impara a parlare durante i suoi primi due anni di vita e già prima di pronunciare la sua prima parola impara i fondamenti del linguaggio e come mamma e papà lo usano per comunicare.

Da 0 a 6 mesi

Nei primi sei mesi di vita il tuo bimbo concentra gran parte delle sue energie nell’ascolto più che nel parlare. Questa è la fase in cui associa persone e cose alla loro voce o al suono che fanno. Durante questo periodo l’unico modo che ha per comunicare è attraverso il pianto, ma a breve vedrai un grande cambiamento.

Intorno ai 4 mesi infatti, inizierà a pronunciare i primi suoni con l’aiuto di lingua, labbra e palato. Parole come “mamma” e “papà” gli saranno familiari, così come il suo nome anche se non capisce ancora a chi si riferisce.

Dai 7 ai 12 mesi

Adesso le sillabe che pronuncia somigliano sempre di più a parole ed intorno ai 9 mesi raggiungerà un piccolo traguardo, quello di iniziare a gesticolare e puntare le cose che gli interessano. A 10 mesi i suoni che produrrà saranno più complessi fino alla sua prima parola che pronuncerà intorno all’anno di vita. Solitamente le prime parole di un bimbo sono molto semplici: mamma, papà, acqua, etc.

Dai 13 ai 18 mesi

Dalla sua prima parola in poi è tutto in discesa, sebbene all’inizio l’apprendimento di nuove parole sarà lento, a poco a poco imparerà sempre più parole ed inizierà ad esprimersi facendo domande composte da una sola parola, come per esempio “Palla?” per chiedere “Posso avere la palla?

In questa fase i bimbi comprendono molte più parole di quelle che riescono a pronunciare.

Dai 19 ai 24 mesi

Intorno ai 19/20 mesi, i bimbi passano dall’imparare lentamente nuove parole, ad impararne diverse nuove ogni giorno e la famosa fase dei “Perché?” è ormai alle porte. Intorno ai due anni di vita il tuo bambino riuscirà a formulare frasi molto più complesse, formate da 2 o anche 4 parole.

baby-84552_1920

Come aiutare il bimbo ad imparare a parlare

Il modo migliore per insegnare ad un bimbo a parlare è la pratica! Ecco qualche consiglio:

  • Parlagli: ogni volta che voi due siete insieme parlagli il più possibile. Il modo migliore è farlo lentamente ed fare una piccola pausa tra una frase e l’altra in modo che il piccolo abbia tempo di interiorizzare le parole e rispondere a questo stimolo. Descrivi ciò che fai e canta, ma sopratutto usa parole semplici.
  • Leggi: leggi qualcosa al tuo bimbo ogni volta che puoi, la lettura migliora la sua comprensione, Inoltre, la tua voce e le figure dei libri sono sempre belle!
  • Ascoltalo: anche se non sempre riuscirete a capirvi, ascolta sempre quello che il bimbo dice e rispondigli, questo lo invoglierà a parlare ancora di più.

Adesso non resta che aspettare le sue prime parole.  Mi raccomando, tieni sempre una videocamera a portata di mano Così potrai condividere il grande momento con tutti!

 Photocredit: pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO