Il latte preferito dalle mamme

Scegliere la vacanza giusta quando si è incinta

17 Luglio 2015

  • Il Mondo dei Bimbi

Finalmente è arrivata l’estate e sicuramente non vedi l’ora di partire per rilassarti e godere di un po’ di meritato riposo. Ecco qualche consiglio su come scegliere la meta giusta per la propria vacanza quando si è incinta.

Hai già scelto dove andare in vacanza? Al mare, in montagna o una città d’arte sono tutte mete perfette anche se sei incinta. Con qualche piccola accortezza per la nuova vita che porti in grembo. Ecco qualche consiglio su come scegliere la destinazione per una vacanza con il pancione.

Al mare

Il mare è una destinazione perfetta quando si è incinta. Ti permette di scappare dal caldo della città e rilassarti mentre il sole ti riscalda la belle e le onde ti accarezzano. Nuotare e passeggiare in spiaggia aiutano ad attivare la circolazione diminuendo il gonfiore di mani e piedi. Scegli però il posto giusto!

  • Evita luoghi troppo esotici: sono stupendi, ma potrebbero non essere attrezzati per le tue necessità. Ovvero? Potrebbero richiedere delle particolari attenzioni mediche ed aumentare il rischio di infezioni. Ricorda, inoltre, che quando si è incinta non si possono fare alcuni vaccini.
  • Non esagerare con il sole ed usa sempre creme solari con protezione alta. Eviterai così le macchie che possono comparire sulla pelle!
  • Durante l’estate è importante bere, quando si è incita ancora di più. Se ti stanchi dell’acqua puoi prendere un succo rinfrescante, magari naturale!

In montagna

Non tutti sono tipi da mare. Anche la montagna è una meta perfetta quando sei incinta. Ti permette di rinfrescarti con temperature più miti (rendendo più “sopportabili” i fastidi e le prime nausee) e di rilassarti in mezzo alla natura senza rinunciare a qualche ora di sole. Puoi addirittura concederti una nuotata rigenerante se c’è un lago balneabile nei pressi.

Evita di soggiornare ad altitudini troppo elevate, quando si è incinta si è più sensibili. Non dovresti andare mai oltre i 2000 metri, ti affaticheresti molto perché diventa più difficile respirare per l’aria più rarefatta (più pesante). Il bambino, inoltre, ha bisogno di molto ossigeno e quindi ti affaticheresti il doppio. Scegli una meta che sia la giusta combinazione fra la campagna e l’alta montagna: c’è solo l’imbarazzo della scelta! Così, poi, trarrai il meglio da tutto per te ed il tuo bimbo.

Restare in città

Se non sei potuta partire anche rimanere in città può essere divertente e rilassante (se ti organizzi nel modo giusto)! Devi comunque fare una grande attenzione al caldo, che in città può essere molto intenso. Nel caso te lo sia perso, ecco un articolo sulle precauzioni da prendere quando si è incinta d’estate.

Questi erano i nostri consigli su come scegliere la vacanza giusta per quando si è incinta. Non ti resta che prenotare il tuo soggiorno e rilassarti, aspettiamo un commento con tanto di foto!

Se hai trovato questo articolo interessante, continua a seguirci su Bimbo&Mamma dove ne troverai tanti altri :)

Photocredits: Pixabay.com


COMMENTA L'ARTICOLO