Il latte preferito dalle mamme

Uscire con un neonato quando fa freddo

16 Gennaio 2018

  • Guida al Bambino

Da brava neomamma anche tu ti sarai posta il problema: è possibile uscire con un neonato quando fa freddo? La risposta, sarai contenta di saperlo, è sì, anche un bambino di pochi giorni o settimane può essere portato all’aria aperta durante la stagione invernale, a patto di usare però alcuni accorgimenti.

Anzi, a dirla tutta, una bella passeggiata fuori casa giova alla salute non solo della mamma, che riuscirà così a spezzare un po’ la monotonia quotidiana e a rimettere in moto il proprio fisico sentendosi più bella ed in forma, ma anche del neonato: l’esposizione alla luce del sole favorisce, infatti, l’assorbimento della vitamina D, necessaria alla salute di denti e ossa del tuo piccolo.

Senza contare poi che l’aria fresca il più delle volte è in grado di stimolare l’appetito del bambino e che una bella passeggiata riesce talvolta a far addormentare anche il più irrequieto dei neonati!

Che aspetti allora a prendere armi e bagagli e ad uscire subito insieme al tuo bambino? Con i consigli che Bimbo e Mamma sta per darti stai pur certa che non correrai alcun rischio di incappare in un’influenza o raffreddore!

1 Esci nelle ore più calde

In inverno, a differenza che nei mesi estivi, dovrai uscire col tuo piccolo solo nelle ore centrali della giornata, vale a dire nella tarda mattinata o nel primo pomeriggio. Evita dunque la mattina presto o la sera, orari in cui la temperatura sarà senz’altro più rigida e il tuo bimbo potrebbe risentirne.

2 Evita le giornate ventose

Nessuna condizione atmosferica ti è d’ostacolo nel fare una bella passeggiata con il tuo bambino anche durante i mesi invernali: sia che ci sia il sole o che piova, non ci sono motivi per rimanere in casa! L’unico caso in cui è sconsigliato uscire è quando fuori è molto ventoso in quanto l’aria fredda e la polvere trasportata dal vento potrebbero davvero finire coll’irritare le mucose e favorire la trasmissione di qualche virus o malattia.

3 Vestilo adeguatamente

Essendo in inverno, dovrai coprire bene il tuo neonato prima di ogni uscita: sappi però che questo non significa infagottarlo dentro coperte e piumoni, ma semplicemente vestirlo con indumenti caldi e avvolgenti.

A questo scopo, si rivelano utilissime le tute o i sacchi imbottiti, che ovviamente sono da sfilare immediatamente quando entrate in un ambiente chiuso o salite in macchina perché altrimenti potrebbe sudare e prendersi un bel malanno.

Sotto la tuta, il bambino potrà indossare semplicemente una tutina in ciniglia oppure un golfino di lana con delle ghettine oltre al bosy o la maglia intima in caldo cotone. Da non dimenticare anche guanti, sciarpa e cappello per proteggere le estremità.

Infine, se piove o tira una brezza leggera, potrai utilizzare come ulteriore protezione le imbottiture impermeabili rimovibili in dotazione con il tuo passeggino.

4 Proteggi la sua pelle

La pelle di un neonato è davvero molto delicata: non dimenticare quindi di proteggerla durante le tue uscite invernali con della crema idratante, meglio se dotata anche di un filtro contro i raggi ultravioletti. Anche in inverno infatti i neonati possono andare incontro a scottature se non protetti adeguatamente dai raggi solari!

5 Opta per un marsupio se vuoi avere le mani libere

In caso di pioggia o altre intemperie, purché non in presenza di vento eccessivo, puoi lo stesso uscire insieme al tuo bambino a patto però di offrirgli un’adeguata protezione: la soluzione più comune è quella di ricorrere al passeggino con le apposite incerate antipioggia.

Un’altra soluzione altrettanto efficace consiste nell’utilizzare una fascia o un marsupio portabebè in cui trasportare il tuo piccolo a contatto col calore della tua pelle: questo ti consentirà anche di avere le mani libere per sorreggere l’ombrello.

6 Attenta agli sbalzi di temperatura

Che fare però se mentre stai passeggiando, la temperatura dovesse scendere ulteriormente o dovesse mettersi a nevicare o tirare vento? In questo caso non avere indugi: fai subito dietrofront e rientra a casa.

Gli sbalzi termici sono infatti dannosi per noi adulti, figuriamoci per dei bambini di pochi mesi!

Per lo stesso motivo, se sei in compagnia del tuo piccolo, evita di passare subito da un ambiente freddo ad uno eccessivamente riscaldato: meglio un passaggio di temperatura più lento e graduale. Se tuttavia non ne puoi fare a meno, ricorda sempre di togliere subito al tuo bambino giubbotto, sciarpa e cappello non appena entri in casa.

Per ulteriori consigli su come affrontare il freddo in inverno leggi il nostro post “Come difendere il tuo bambino dal freddo”.

 


COMMENTA L'ARTICOLO